Sassuolo-Sampdoria, Giampaolo: “Abbiamo mollato un sogno. Napoli? Mi hanno chiamato solo per un premio…”

Sassuolo-Sampdoria, Giampaolo: “Abbiamo mollato un sogno. Napoli? Mi hanno chiamato solo per un premio…”

Le dichiarazioni del tecnico della Sampdoria, Marco Giampaolo, dopo la pesante sconfitta contro il Sassuolo

di Mediagol92

Una prestazione deludente quella di oggi della Sampdoria, che perde al Mapei Stadium contro il Sassuolo e allontana sempre di più le speranze di Europa League. Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” il tecnico blucerchiato, Marco Giampaolo, ha parlato della pesante sconfitta maturata contro i neroverdi: “In questo periodo le risorse mentali fanno la differenza, purtroppo non abbiamo avuto pericolosità offensiva con uno sterile possesso palla. Eravamo a mezzo servizio, l’unico che stava bene in attacco è Kownacki, perché Quagliarella e Caprari non erano al meglio. Abbiamo mollato un sogno, avremmo dovuto vincere e invece ci siamo arrivati nel modo peggiore, con questa forte carenza offensiva. Ma i ragazzi comunque mi hanno tolto tante soddisfazioni, per quanto in qualche caso si poteva far meglio. Questa sconfitta esterna si aggiunge a quelle maturate sinora, non siamo stati determinati con le squadre ‘piccole’ ed è un dato su cui dobbiamo lavorare: abbiamo fatto tre punti con la Juve, quattro con la Roma e poi ne abbiamo dati sei al Sassuolo”.

Dopo le insistenti voci delle ultime settimane che vedevano Marco Giampaolo vicino alla panchina azzurra, lo stesso tecnico, nel corso dell’interista ha voluto mettere le cose in chiaro: “L’unico presidente che mi ha chiamato per il momento è Massimo Ferrero, poi da Napoli ho avuto effettivamente una chiamata ma è per ritirare un premio il 28 maggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy