Sassuolo-Roma, lo sfogo di De Zerbi: “Conquistato nostri punti senza piangere, giocheremo sempre al 100%”

Sassuolo-Roma, lo sfogo di De Zerbi: “Conquistato nostri punti senza piangere, giocheremo sempre al 100%”

Le dichiarazioni del tecnico neroverde, Roberto De Zerbi, a margine della gara contro i giallorossi

Giornata di vigilia per il Sassuolo.

Domani sera, la formazione neroverde tornerà in campo per affrontare la compagine capitolina al Mapei Stadium, nella penultima giornata di regular season. Match, quello in programma tra meno di ventiquattro ore nell’impianto sportivo degli emiliani, che darà l’occasione agli uomini di Roberto De Zerbi di mantenere le distanze dalle dirette avversarie difendendo così il 10° posto in attesa dell’ultima gara di campionato contro l’Atalanta.

Un obiettivo di cui lo stesso allenatore ha parlato nella consueta conferenza stampa pre-gara.

“Noi vogliamo cercare di fare risultato per avvicinarci al decimo posto – ha ammesso De Zerbi –  per consolidare la nostra posizione. Non sarà facile perché nelle ultime giornate quello che sposta ancora più dei valori è il calendario, noi abbiamo Roma e Atalanta, due squadre in corsa per il loro obiettivo e sono partite vere al 100%. Per cultura nostra è strano che il Sassuolo vada a Torino a giocarsi la partita, e si sente chiedere di farlo anche con Roma e Atalanta, è una mentalità da poca roba, il Sassuolo giocherà sempre al 100%, chi si chiede se il Sassuolo lo fa, è un cioccolataio. Noi siamo andati a fare una partita corretta, rispettando tutto e tutti ma non possiamo essere additati come scorretti. Ho letto anche che il calcio è una ruota e che prima o poi avremo bisogno. Noi abbiamo conquistato i punti senza piangere, senza additare qualcuno, il Chievo qui era retrocesso e ha fatto una gran partita. Leggere, anche tesserati, non tesserati, ex addetti ai lavori di essere presi in malo modo perché abbiamo preso il nostro dovere mi fa impazzire”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy