Sassuolo-Juventus, la promessa di Sensi: “Se battiamo i bianconeri, porto fuori a cena tutta la squadra…”

Sassuolo-Juventus, la promessa di Sensi: “Se battiamo i bianconeri, porto fuori a cena tutta la squadra…”

Le dichiarazioni del centrocampista neroverde, Stefano Sensi, in vista della sfida contro la formazione di Massimiliano Allegri

Domenica, il Sassuolo, ospiterà la Juventus al Mapei Stadium.

I bianconeri, dopo l’inaspettato pareggio maturato contro il Parma, proverà a voltare pagina per lasciarsi alle spalle il momento poco positivo vissuto. Massimiliano Allegri starebbe già studiando diversi cambi rispetto alla sfida di sabato: per la Vecchia Signora, dopo il deludente risultato della settimana scorsa, è vietato sbagliare.

Ne è consapevole il centrocampista neroverde Stefano Sensi che, durante un’intervista concessa ai microfoni de “La Gazzetta di Modena”, ha parlato del momento vissuto dalla Juvenus.

“La Juventus sarà molto arrabbiata per i risultati precedenti e giocherà con il coltello tra i denti, ma noi scenderemo in campo con l’idea di fare la partita e vincere. Se dovessimo conquistare i tre punti porterei fuori a cena tutta la squadra. Devo molto alla Juventus, perché mi ha prelevato dall’Espanyol che ero molto giovane, però ora sono contento al Sassuolo. Quando Cristiano Ronaldo è arrivato al Real, io avevo 12 anni. Guardavo il Madrid solamente per lui, come il Barcellona per Messi, ma il portoghese è il mio giocatore preferito. Mi ricordo bene i doppi passi che ho subito da parte sua a Torino nella gara d’andata. È un giocatore molto difficile da marcare perché ha tutto. Quel giorno si è avverato un sogno che avevo da bambino e il mattino seguente non mi sembrava vero di aver marcato Cristiano Ronaldo”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy