Sampdoria, è sempre Ferrero-show: “Douglas Costa non posso comprarlo! Su Schick si scuseranno. Lotta scudetto e Torreira…”

Sampdoria, è sempre Ferrero-show: “Douglas Costa non posso comprarlo! Su Schick si scuseranno. Lotta scudetto e Torreira…”

Le dichiarazioni del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, su lotta scudetto e mercato caratterizzate dalla consueta ironia…

di Mediagol2, @Mediagol
La netta sconfitta patita contro la Juventus non ha inficiato minimamente la verve dialettica del presidente blucerchiato, Massimo Ferrero. Numerose le tematiche affrontate dall’istrionico numero uno della Sampdoria nel corso di un’interessante intervista concessa ai microfoni di Radio Radio Lo Sport.
“La Sampdoria se la gioca con tutte, chi pensa che la Sampdoria non si impegna sbaglia. Ieri Ramirez ha avuto una occasione e l’ha buttata dentro. Ma noi andiamo per vincere. Non abbiamo fortuna ma ce la giochiamo con tutti”.
Quindi il presidente del club genovese si sofferma sul profondo divario di fatturato ed introiti che condiziona allestimento degli organici e valori espressi sul terreno di gioco.
“La Juventus fattura 400 milioni il Chievo 40 di cosa parliamo? Io Douglas Costa non posso comprarlo, non mi posso permettere di pagare uno stipendio di 3 milioni. 
Io ieri ero sicuro di non perdere, se fossimo andati nello spogliatoio sullo zero a zero sarebbe cambiato tutto. io avevo un monte ingaggi di 20 milioni, ora è di 40 ma non c’è partita con la Juventus. Se ad un ragazzo di 18 anni diamo tre milioni l’anno non avremo futuro. 
Il calcio è episodico ci vuole fortuna, se non hai fortuna non vai da nessuna parte
La scalata alla Roma in Champions League? Mai dire mai. Io amo i tifosi della Roma. 
Shick è un talento straordinario, su di lui mi chiederanno scusa. 
Nel calcio non ci sono più persone come Moratti che investono ne calcio le proprie risorse, il calcio è cambiato. Il calcio deve fare fatturato, bisogna investire, fare stadi. Oggi ppenaa fai errori li paghi.”
Il Napoli può puntare solo allo scontro diretto poiché nel turno infrasettimanale hanno entrambe partite facili. Lo scudetto si gioca sullo scontro diretto. La Juventus in trasferta con l’Inter può perdere. Torreira me l’hanno chiesto tutte le big ma non parliamone se no si monta la testa”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy