Rispoli: “Ci aspettano 5 finali, vogliamo la promozione diretta. Rinnovo? Sono in scadenza, ma…”

Rispoli: “Ci aspettano 5 finali, vogliamo la promozione diretta. Rinnovo? Sono in scadenza, ma…”

Le parole del terzino destro rosanero, Andrea Rispoli, sul momento vissuto dal Palermo

Tre vittorie, un pareggio e una sconfitta nelle ultime cinque gare: questi i numeri della formazione di Roberto Stellone che, dopo un periodo di crisi, è riuscita a risollevare le proprie sorti portandosi a -1 punto dal secondo posto attualmente occupato dal Lecce di Fabio Liverani che in occasione della 34^ giornata di Serie BKT osserverà il turno di riposo. Un’occasione importante per i rosanero che, nel match casalingo contro il Padova, avranno la possibilità sorpassare la formazione pugliese.

Argomento su cui, il terzino destro Andrea Rispoli, si è soffermato a parlare durante un’intervista concessa ai microfoni di “Casa Minutella” in onda su “TRM”.

“Siamo molto felici del momento vissuto dal Palermo, due vittorie importanti ma ancora non abbiamo fatto nulla. Mancano cinque partite che saranno cinque finali, sono alla nostra portata ma non dobbiamo mollare la presa e stare concentrati al massimo. Ruspa? Quando ero ragazzino al Brescia lo speaker delle Rondinelle diceva che creavo i solchi sulla fascia, un soprannome che mi sono portato nel tempo. Sono onorato e felice che una tifoseria come quella palermitana, nonostante le difficoltà, ci ha sempre sostenuto e ci ha fatto sentire in ogni occasione il proprio calore. Il nostro pubblico ci ha sempre sostenuto e per questo non possiamo che ringraziarli. Sono qui da cinque anni ormai, sono tanti ma direi che sono volati; Palermo è una città che ti dà tanto con la gente sempre calorosa che ti trasmette sempre entusiasmo. Le voci di mercato non dipendevano da me, poi è normale che mi fa male pensare che la gente abbia pensato che avrei preferito andare via. Io sono molto legato a questa città e non voglio andare via, resterò qui a vivere. Nei momenti complicati ci ho sempre messo la faccia, io qua sto bene e il nostro obiettivo quest’anno è quello di conquistare la Promozione. Rinnovo? Sono in scadenza, ma non avrei problemi ad ascoltare un’eventuale proposta della società; in questo momento però non bisogna pensare a questo, ma a ritrovare la Serie A. In quell’occasione ne parleremo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy