Raiola: “Balotelli con la testa di Ibra avrebbe vinto 5 Palloni d’Oro. Donnarumma? Diventerà meglio di Buffon”

Raiola: “Balotelli con la testa di Ibra avrebbe vinto 5 Palloni d’Oro. Donnarumma? Diventerà meglio di Buffon”

Le dichiarazioni del noto agente Fifa su Balotelli, Donnarumma, De Boer e i cinesi.

2 commenti

“La testa di Balotelli è sempre stata un po’ così: se avesse avuto quella di Zlatan, con il suo talento avrebbe vinto già 5 Palloni d’Oro”.

Parola di Mino Raiola. Il noto agente Fifa, che fra gli altri cura gli interessi di Mario Balotelli, è tornato a parlare delle qualità del suo assistito, attualmente in forza al Nizza. “Garantisco: può ancora diventare un campione. Da un anno e mezzo ha messo finalmente il calcio al centro della sua vita, la nascita della figlia lo ha cambiato. E Pia è proprio Balotelli: simpatica e pazzerella. Poi è sempre Mario: con lui si fanno programmi alla giornata – ha dichiarato Raiola al Giornale -. Il test della scimmietta? Le davano una moneta per comprare degli acini d’uva. In una pila aumentavano sempre di numero gli acini e lei andava sempre lì. Poi hanno cominciato a togliere, tipo da 5 a 4, mentre nell’altra pila hanno cominciato ad aggiungere, da 1 a 2. E lei ha cambiato pila, prendendo meno solo perché pensava di avere di più. Gli umani con i soldi sono uguali: l’importante è saperlo quando tratti un affare”.

Donnarumma e il calcio italiano – “Gigi diventerà anche meglio di Buffon, perché chi arriva nel futuro è sempre meglio del passato. E poi c’è Mario: è ancora in tempo. Il calcio italiano? Meno male che sono arrivati i cinesi, però i cinesi dell’Inter: quelli di Suning sono gente seria, vogliono investire tanto. E de Boer è un tecnico in gamba, preparato, duro: farà bene. Sui cinesi del Milan invece sono scettico. Mi chiedo: se è tutto fatto, perché non hanno ancora messo i soldi? Magari mi sbaglio, per carità, però serve gente seria nel calcio italiano, perché da noi nessuno si mette mai d’accordo per cambiare le cose. E ribadisco: ci vorrebbe una rivoluzione. Non solo nel calcio”, ha concluso Raiola.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea - 2 mesi fa

    non esagerare diventare come buffon gia’ mi sembra difficile meglio ancora peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lezagaresr_512 - 2 mesi fa

    Appunto! Ci vuole gente seria nel calcio….non ci spieghiamo pertanto cosa ci stai a fare tu…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy