Quagliarella dopo Torino-Sampdoria: “Cerchiamo di far sognare i tifosi”

Quagliarella dopo Torino-Sampdoria: “Cerchiamo di far sognare i tifosi”

Nel post partita di Torino-Sampdoria, ha parlato a Sky l’attaccante granata Fabio Quagliarella, autore di una doppietta.

Commenta per primo!

Nel post partita di Torino-Sampdoria, ha parlato a Sky l’attaccante granata Fabio Quagliarella, autore di una doppietta.

4 gol in 4 partite. Oggi hai esultato contro una tua ex squadra, indicando la tribuna?
Sì, dopo il gol, quando rientravo a centrocampo, c’era mio papà che come spesso capita viene a vedermi, soprattutto in casa. Lo faccio quasi sempre, ma questa non è un’esultanza, forse quella contro la Fiorentina lo è stata.

Sono due gol pesanti anche in chiave azzurra? Ci pensi?
Perché non dovrei pensarci? Ci mancherebbe! Però è normale che io devo fare bene qui, meritarmi la fiducia che il mister mi sta dando da più di un anno e che sto cercando di ripagare. Poi è normale che se il CT Conte vuole convocarmi, ci mancherebbe, mi conosce abbastanza. Capisco anche il suo progetto, la sua ricerca di costruire una squadra giovane, ma se qualche vecchietto può far comodo io sono completamente a disposizione. Qualunque calciatore italiano vorrebbe essere convocato in Nazionale ogni volta.

Ventura ti ha richiamato in occasione di un tuo tentativo di dribbling andato male su Barreto. E’ la tensione normale della partita?
Era una palla importante, l’ho persa, ma ero un po’ stanco. Ci sta, ma finisce lì, era l’adrenalina della partita, i punti in palio erano importanti, ma dopo si rideva e si scherzava.

Quale può essere l’obiettivo del Torino in questa stagione?
L’obiettivo è quello di restare più in alto possibile. E’ normale che le vittorie, i risultati positivi e il bel gioco ti danno tanta fiducia, ti fanno lavorare molto meglio. Considerando che ci sono tanti giovani, c’è da migliorare tanto, però la strada intrapresa è quella giusta. Cerchiamo di far sognare i tifosi ma allo stesso tempo noi calciatori dobbiamo stare con i piedi ben saldi per terra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy