Pescara, Manaj out per motivi disciplinari. L’agente: “Pochi giocatori con l’animo di Rey”

Pescara, Manaj out per motivi disciplinari. L’agente: “Pochi giocatori con l’animo di Rey”

Le parole dell’agente di Rey Manaj, Alberto Maria Fontana, in riferimento alla decisione di Massimo Oddo di non convocare il classe ’97 per il match di stasera contro la Roma.

Commenta per primo!

Preferisco convocare un ragazzo della Primavera, piuttosto che uno che non si sa comportare.

Così Massimo Oddo, tecnico del Pescara, ha commentato ieri pomeriggio l’esclusione di Rey Manaj per la partita contro la Roma. “E’ fuori per motivi disciplinari. Non sto qui a dire le cose di spogliatoio, ma è accaduta una cosa che non doveva capitare, che non mi è piaciuta”.

Non si è fatta attendere la risposta dell’entourage del calciatore di proprietà dell’Inter. “In riferimento a cosa accaduto ieri durante l’allenamento di rifinitura della società Delfino Pescara 1936 – scrive su Twitter, Alberto Maria Fontana -, prendo atto e rispetto le decisioni di Mister Oddo come quelle di tutti gli allenatori. Ho conosciuto pochi giocatori con l’animo di quello di Manaj. Sono cose che possono succedere in uno spogliatoio. Forse questo momento di mancanza di risultati aumenta le tensioni. Rey è un giocatore giovane e ha voglia di fare bene a Pescara. Sono situazioni superabili con il buonsenso di tutti“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy