Palermo-Sassuolo 0-1: il commento al primo tempo

Palermo-Sassuolo 0-1: il commento al primo tempo

Primo tempo ricco di occasioni al Renzo Barbera. Palermo e Sassuolo hanno divertito il pubblico accorso allo stadio per questo turno infrasettimanale. Decide al momento il gol di Floccari

1 Commento

In una gara ricca di occasioni il Sassuolo ha chiuso in vantaggio sul Palermo il primo tempo grazie a una bella rete di Sergio Floccari. Il centravanti di Vibo Valentia è stato un pericolo costante nell’area di rigore rosanero, ma anche il Palermo ha avuto almeno due occasioni da gol importanti, con Hiljemark e Vazquez. Nel complesso la squadra di casa ha forse subito eccessivamente la bella manovra di Magnanelli e compagni.

POCHE SORPRESE – Sono state poche le sorprese di formazione per questa sfida di metà settimana. Praticamente identica alla formazione ipotizzata alla vigilia quella del Palermo, anche Jajalo è stato confermato dal primo minuto a discapito dell’idea Maresca che sembrava balenare nella mente di Iachini. Nel Sassuolo il  rebus-attacco si è risolto a favore di Sansone, Floccari e Politano.

TANTE OCCASIONI – E’ stato il Sassuolo ad andare per primo vicino al vantaggio, con un grintoso Floccari bravo a farsi spazio a centro area dopo un bel fraseggio sulla trequarti. Il centravanti che ha giocato in Sicilia, al Messina, ha mandato sull’esterno della rete la prima palla-gol della partita. Al 9′ è stato il Palermo a rispondere con un tiro dal limite di Hiljemark, finito di poco alto sopra la traversa, a confermare il momento magico dello svedese. Al 12′ ci ha provato ancora Floccari con una conclusione dal limite molto potente e angolata che ha esaltato i riflessi di Colombi, all’esordio con la maglia del Palermo. Il centravanti degli emiliani si è confermato la spina nel fianco dei rosanero anche al 20′, con un tocco in spaccata su cross dalla destra carente in precisione. Il Palermo è tornato pericoloso poco prima della mezzora con una bella ripartenza: il cross di Lazaar è stato arpionato in area da Gilardino, che ha gestito la palla per l’accorrente Vazquez. La conclusione dell’argentino non ha però inquadrato lo specchio della porta.

FLOCCARI SHOW – Il vero protagonista del primo tempo è stato Sergio Floccari. La punta del Sassuolo ha seminato il panico per tutta la prima frazione di gioco, puntando tutto sulle sue armi migliori: fisicità e tecnica non comune per un giocatore della sua stazza. Dopo diverse grosse occasioni, al 34′ ha meritatamente trovato il gol: controllo dal limite, doppia finta a disorientare un Gonzalez ancora una volta appannato, e conclusione di potenza imprendibile per Colombi. Una bella rivincita per per l’attaccante calabrese che nelle due stagioni al Sassuolo aveva trovato raramente la via del gol, ma su cui il club di Squinzi ha creduto fino in fondo tanto da cedere Pavoletti in estate per trattenere l’esperto bomber.

Nella ripresa Iachini, che è stato espulso dall’arbitro Pairetto, dovrà cercare di ridestare una squadra apparsa leggermente in calo nella seconda metà della gara. I rosa stanno soffrendo Floccari, ma anche gli inserimenti dei centrocampisti del Sassuolo. La qualità di Politano ha creato più di un grattacapo, mentre per i rosa le note positive sono senza dubbio Hiljemark e Lazaar. Servirà necessariamente più qualità, magari con l’innesto di Trajkovski, Brugman o Maresca, uomini dai piedi buoni in grado di accendere la luce.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. enzovinci121_879 - 2 anni fa

    l’occasione del primo tempo è di rigoni e non dello svedese….Gilardino non è vero che ha giocato male basta anche contare falli subiti semmai è servito male vasquez palla non gliene passa mai e soprattutto è tutto il gioco che non è funzionale alle sue caratteristiche mai una palla in verticale rasoterra profonda aspettano sempre che venga incontro…il vero problema è che la squadra non ha un gioco è confusa e il suo allenatore più di tutti oltre ad esserci una difesa ballerina….la cosa che più preoccupa è che corrono poco e male non sono reattivi perdono tutti i contrasti sono spenti una squadra di serie a non puo scendere in campo in queste condizioni….la difesa è da sistemare e vasquez va recuperato perché se continua cosi ci fa retrocedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy