Palermo-Napoli 0-1: il commento al primo tempo

Palermo-Napoli 0-1: il commento al primo tempo

L’analisi dei primi 45 minuti del posticipo del Barbera.

4 commenti

Il primo Palermo di Novellino è uscito  dal campo sotto di un gol al termine del primo tempo contro il fortissimo Napoli.

Il nuovo tecnico dei rosanero non ha tirato fuori dal cilindro soluzioni particolarmente inattese dal punto di vista degli uomini, Quaison a parte a cambiare è stato il modulo con il 4-3-2-1 che ha visto Vazquez e lo svedese ad agire alle spalle di Gilardino.

Il gol del vantaggio è opera del solito Higuain, che ha realizzato un calcio di rigore dubbio che Rocchi ha concesso per una presunta trattenuta di Andelkovic su Albiol. È stata una partita per nulla equilibrata, col Napoli padrone del gioco per tutto il primo tempo, ma nonostante la vistosa differenza di possesso palla i partenopei non hanno impensierito tantissimo Sorrentino. Al di là del gol il Napoli ha tirato soltanto un’altra volta nello specchio della porta, mentre il Palermo, pur faticando maledettamente a giocare ha comunque saputo costruire una discreta occasione con Vazquez al 40′.

Nella ripresa bisognerà reggere ancora l’impatto con gli uomini di Sarri e provare a sorprendere Reina e compagni. Trajkovski potrebbe essere la carta da giocare per tentare l’impresa.

 

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 10 mesi fa

    Reputo che questi rigori li concedano proprio per l’enorme considerazione che hanno di zampa, ma è una mia supposizione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ciccio - 10 mesi fa

    Rigore VERGOGNOSO come quasi tutti gli arbitri contro di noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mistero - 10 mesi fa

    Ennesimo rigore inesistente concesso contro il Palermo dalla lega banda bassotti arbitri italiani….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mistero - 10 mesi fa

    Ennesimo rigore inesistente concesso contro il Palermo dalla lega banda bassotti arbitri italiani….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy