Moviola in campo, Carlo Tavecchio candida l’Italia: “Pronti a sperimentare”

Moviola in campo, Carlo Tavecchio candida l’Italia: “Pronti a sperimentare”

Le parole del numero uno della Figc.

2 commenti

Moviola in campo e rivoluzione in arrivo, forse. L’International Board, organismo deputato alle modifiche regolamentari del calcio mondiale, nelle ultime ore avrebbe raccomandato alla FIFA di testare e accelerare l’adozione della video-technology in campo a supporto degli arbitri. La data X è il weekend dal 4 al 6 marzo 2016: a Cardiff si terrà il 130esimo meeting dell’Ifab, dove le singole federazioni verranno invitate – con ogni probabilità – a votare a favore (o meno) di questa nuova sperimentazione. “Bene così. L’Ita­lia è stata tra le prime fe­de­ra­zio­ni, se non la prima, a spin­ge­re in que­sta di­re­zio­ne. Con una let­te­ra in­di­riz­za­ta all’al­lo­ra pre­si­den­te Blat­ter, chie­dem­mo di es­se­re in­se­ri­ti nel pro­gram­ma di spe­ri­men­ta­zio­ne che, spe­ria­mo dav­ve­ro, parta nei pros­si­mi mesi – ha detto Carlo Tavecchio, presidente della Figc -. L’Ita­lia, che tra l’altro è pro­prie­ta­ria di due bre­vet­ti, da anni stu­dia la ma­te­ria e vuole con­tri­bui­re por­tan­do all’at­ten­zio­ne in­ter­na­zio­na­le anche al­cu­ne sue pro­po­ste. Gli ef­fet­ti po­si­ti­vi dell’ap­pli­ca­zio­ne della tec­no­lo­gia sulla linea di porta sono sotto gli occhi di tutti, ades­so va ap­pli­ca­ta anche in altre zone del campo e non solo, sem­pre con l’obiet­ti­vo di tu­te­la­re la cen­tra­lità e la cre­di­bi­lità dell’ar­bi­tro che resta l’unico ga­ran­te dell’ap­pli­ca­zio­ne delle re­go­le in campo”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ronemax - 2 anni fa

    chissà se con questo metodo qualche cosiddetta “sudditanza psicologica” sparirà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe - 2 anni fa

    Speriamo, che in Italia sia a breve , per evitare che le cosiddette ,Juve ,Milan,Inter, ecc,ecc non’anno, agevolazione.
    Ma la priorità,dovredde essere, quella che quando gli arbitri di campo sbagliano, devono scendere di categoria (serie B) per almeno due turni, così facendo prima di agevolare le cosiddette Juve, e compagnia, ci devono pensare due volte.

    Comunque è pure vero che questi errori che fanno gli arbitri di campo, sono frutto e viziati di tutte queste TV a pagamento, che parlano sempre di queste squadre , come se tutta la categoria delle cosiddette piccole quadre, l’euro non è lo stesso valore,di quello che percepiscono dalle grande squadre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy