Liverpool-Roma, Monchi: “Salah? Sono stato costretto a venderlo. Vi spiego…”

Liverpool-Roma, Monchi: “Salah? Sono stato costretto a venderlo. Vi spiego…”

Le parole del dirigente della Roma, Monchi, sulla cessione dell’attaccante Mohamed Salah

Due gol che bruciano alla Roma, quelli di Mohamed Salah, non solo perché arrivati in un’importante gara come quella contro il Liverpool ma anche perché messi a segno da un ex.

Il ds Monchi – l’indomani della bruciante sconfitta contro i Reds – ha parlato dell’addio dell’attaccante avvenuto appena un anno fa, difendendosi anche dagli attacchi di chi oggi gli rimprovera quella cessione: “E’ vero, io ho venduto Salah, ma costretto dai vincoli Uefa. La spiegazione è che l’anno scorso siamo stati costretti a vendere entro il 30 giugno e se non lo avessimo fatto oggi non saremmo in semifinale di Champions – ha dichiarato il ds giallorosso ai microfoni di “Onda Cero” – I nostri conti erano sotto un ferreo controllo Uefa, e quando sono arrivato io c’era un’offerta di 30 milioni per Salah, ma poi con i bonus siamo saliti a 50, insomma abbiamo fatto il massimo che potevamo in quel momento. Poi non mi aspettavo che il mercato impazzisse anche se Salah sta disputando una stagione fantastica, quindi complimenti al Liverpool per l’affare fatto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy