Juventus-Milan, Reina: “Prestazione positiva, necessario rimanere uniti. Gattuso? Sto dalla sua parte”. E sulla lotta Champions…

Juventus-Milan, Reina: “Prestazione positiva, necessario rimanere uniti. Gattuso? Sto dalla sua parte”. E sulla lotta Champions…

Le dichiarazioni dell’estremo difensore rossonero, Pepe Reina, a margine della sfida contro i bianconeri

La Juventus batte in rimonte il Milan 2-1 e vola così a +21 dal Napoli.

La Vecchia Signora trionfa all’Allianz stadium in una gara ricca di gol ed emozioni. Dopo l’iniziale vantaggio con la rete di Piatek, i rossoneri, vengono ribaltati e sconfitti nella ripresa dai rispettivi gol di Paulo Dybala e Moise Kean: bianconeri sempre più primi in classifica, ad un passo dall’ottavo scudetto. Match avvolto dalle polemiche a causa di vari episodi dubbi: primo fra tutti il presunto rigore non concesso alla formazione di Rino Gattuso.

Episodio su cui il portiere Pepe Reina,si è espresso, ai microfoni di “Sky Sport”.

“Dobbiamo necessariamente rimanere con la sensazione, la voglia e la personalità di oggi. Quando giochi così, a parte oggi che davanti c’era una squadra fortissima, ma è difficile venire sconfitte. E’ la base per queste ultime 7 partite di campionato. Oggi volevamo ottenere dei punti, ma la base sono le prestazioni. Giocando come oggi, vinceremo le prossime”

Chiosa finale sul rapporto con il tecnico Gennaro Gattuso e sulla lotta Champions League: “Io sto solo da una parte, che Gattuso è dalla nostra parte. Andiamo avanti così, dobbiamo essere fiduciosi in noi stessi e più uniti di prima. Mancano sette partite, siamo in buona posizione per la volata finale. Già da sabato prossimo. Il nostro mestiere di giocatori esperti è parlare con lo spogliatoio. La squadra è cresciuta a livello caratteriale, siamo pronti alla sfida. Rigore Dybala? Pensavo la chiudesse, ma ha fatto bene a calciare centrale. Per i portieri è il posto più brutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy