Juventus, Hoeness punge Ronaldo: “A 33 anni per 100 milioni non lo avrei mai preso”

Juventus, Hoeness punge Ronaldo: “A 33 anni per 100 milioni non lo avrei mai preso”

Le parole del numero uno del club bavarese, Uli Hoeness, relative all’acquisto di CR7 da parte del club bianconero

Tutti pazzi per Cristiano Ronaldo… o quasi.

E’ stato il colpo del secolo per la Juventus che, quest’estate, sarebbe riuscita a portarlo in bianconero dopo un lungo e glorioso passato al Real Madrid. Con 11 gol e 7 assist maturati in 18 gare, la stella portoghese, rappresenterebbe ormai una vera e propria garanzia per la formazione di Massimiliano Allegri: prima in classifica a quota 40 punti.

Numeri, quelli dell’ex Blancos, che sembrerebbero non aver convinto il presidente del Bayern Monaco Uli Hoeness. Secondo il noto quotidiano “Bild” infatti, il numero uno del club tedesco, si sarebbe espresso sull’approdo di CR7 nel noto club piemontese senza risparmiare critiche. 

È un giocatore di 33 anni che ci sarebbe costato 100 milioni di euro – ha dichiaro Hoeness – è un’operazione che avremmo fatto a occhi chiusi per quella cifra se però avesse avuto 24 anni”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy