Juventus, Gasperini elogia Spinazzola: “Nessuna sorpresa, lo chiesi io a Sartori”

Juventus, Gasperini elogia Spinazzola: “Nessuna sorpresa, lo chiesi io a Sartori”

Le parole del tecnico degli orobici, Gian Piero Gasperini, relative al momento vissuto da Leonardo Spinazzola

Tra i giocatori più in forma della Juventus c’è, di certo, lui: Leonardo Spinazzola.

Non si ferma più il numero 37 bianconero che, dopo avere smaltito l’infortunio al legamento crociato e al menisco del ginocchio destro rimediato nella scorsa stagione all’Atalanta, è riuscito a ritagliarsi un importante spazio in squadra. Chance presentatagli in occasione del match contro l’Udinese, in cui, il difensore classe 93′, ha convinto il tecnico Massimiliano Allegri a tal punto da essere schierato anche in occasione della complicata gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid. Un intuizione che, considerata la superlativa prova offerta dal giocatore, non può che essere considerata vincente.

Tra i tanti ad essersi espresso sul momento particolarmente positivo vissuto dal classe ’93, c’è anche Gian Piero Gasperini, ex allenatore di Spinazzola ai tempi dell’Atalanta.

“Per me non è stata una sorpresa vedere Spinazzola esprimersi a quel livello – ha ammesso il tecnico degli orobici ai microfoni fi “Tuttosport” – so bene cosa può dare. Ha una velocità, un cambio di passo, speciali. Uniti a buona tecnica. Parliamo di un giocatore che già due anni fa aveva esordito in Nazionale e nella scorsa stagione aveva giocato l’Europa League. Poi l’infortunio lo ha frenato, ma aveva già raggiunto livelli importanti. Quando ero al Genoa lo avevo visto al Perugia e mi piaceva molto. In estate passai all’Atalanta e lo chiesi a Sartori. Inizialmente commise qualche errore, ma dopo qualche partita fuori è rientrato e non è più uscito. Può tranquillamente giocare in una difesa a quattro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy