Inter-Palermo 0-0: il commento al primo tempo. Rosa ancora in sella, ma l’ultimo quarto d’ora è stato un assedio nerazzurro

Pari senza gol, ma dopo la pausa l’Inter ha preso in mano le redini del gioco creando tantissime occasioni.

4 commenti

Nessun gol ma tante emozioni tra Inter e Palermo. I rosanero hanno giocato alla pari per i primi 30 minuti, poi la difesa si è abbassata troppo concedendo una lunga serie di occasioni a Icardi e compagni.

Per il match del Meazza Davide Ballardini ha preferito rinunciare al tridente, mettendo un centrocampista in più e schierando Quaison alle spalle di Nestorovski. I rosanero nella loro storia non hanno mai vinto in campionato in casa dei nerazzurri, nemmeno nell’era Zamparini, in cui hanno rimediato soltanto pareggi e sconfitte. L’ultimo successo è datato 1980, ma era un match di Coppa Italia.

I rosanero hanno cominciato bene la gara, creando la prima vera occasione da gol con Goldaniga al 5′. Gli uomini di Ballardini hanno tenuto bene il campo, senza patire particolarmente la pressione dei nerazzurri. Dopo il cooling break del 27′ qualcosa è cambiato, con l’Inter che ha cominciato a produrre un’occasione da gol dopo l’altra. Prima Medel ha chiamato Andelkovic ad un decisivo intervento sulla linea, poi Perisic ha scaldato i guantoni a Posavec e Miranda sul conseguente corner ha mandato di poco fuori, infine Murillo ha sfiorato il gol sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il fischio dell’intervallo ha interrotto un vero e proprio assedio.

Una partita positiva del Palermo, che ha cominciato bene, ma che poi ha sofferto troppo la manovra nerazzurra. Nel secondo tempo bisognerà cercare di riaddormentare il gioco e rispondere, magari in contropiede, al possesso palla degli interisti. Resistere ad altri 45 minuti come l’ultimo quarto d’ora del primo tempo è impensabile.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Ventimiglia - 1 mese fa

    meglio la prima frazione di gioco un pò meno la fine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nicola Vozza - 1 mese fa

    Squadra ben messa in campo tenendo conto della differenza di valori. Unico neo un Nestorovski inguardabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Rosalia Sendsthere - 1 mese fa

    Riusciamo a malapena a varcare la loro metà campo..Bentivegna o Embalo dentro al posto di un inconcludente Quaison

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ferdinando Lo Cascio - 1 mese fa

    Serve la punta… Prendiamo balotelli e andiamo a comandare… :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy