Inter-Juventus, Pjanic: “Risultato giusto, ha vinto la squadra più forte. Dopo il rosso…”

Inter-Juventus, Pjanic: “Risultato giusto, ha vinto la squadra più forte. Dopo il rosso…”

Le parole del numero 5 della Juventus, Miralem Pjanic, sulla vittoria ottenuta ieri contro l’inter di Spalletti

di Mediagol92

A margine del successo maturato a San Siro contro l’inter il centrocampista della JuventusMiralem Pjanic, ha analizzato la gara ai microfoni di “JTV”: “Grande carattere, grande squadra e grandi giocatori sul campo, perchè queste partite si vincono con la testa, non mollando niente. Nel calcio non c’è mai niente di scontato come dice sempre il mister. Lo abbiamo visto più volte durante questa stagione e oggi è stata una partita bellissima in uno stadio bellissimo, davanti a 80mila spettatori, penso che noi l’abbiamo meritata. L’abbiamo gestita un po’ male nel secondo tempo, entrando male in campo e buttando via palloni che non dovevamo, perchè essendo uno in più si doveva un po’ palleggiare meglio. Ma in generale penso che la squadra abbia dimostrato più voglia sul campo, aveva un buon avversario di fronte, ma la squadra più forte oggi ha vinto. Complimenti ai ragazzi perchè non hanno mollato niente fino alla fine. 

Nel corso dell’intervista, Pjanic, si è anche soffermato sull’atteggiamento adottato dalla Juventus durante il match: “La tranquillità di rimanere più sereni ha fatto la differenza soprattutto dopo il rosso, perchè c’era tensione, l’arbitro ha dato tanti gialli, quindi si doveva fare attenzione a non prendere un altro giallo e la partita la dovevi un po’ gestire intelligentemente. Non potevo andare sempre in contrato con altri calciatori, sapevamo che c’era tanta tensione sul campo e ogni piccolo fallo c’era tutto lo stadio che metteva la pressione. Dovevi essere calmo, gestire bene questa gara e noi siamo molto felici , la dedichiamo ai nostri tifosi che sono lì con noi. Oggi erano tantissimi, li abbiamo sentiti per tutta la partita, quindi questa la dedichiamo tutta a loro perchè ci hanno dato una grande spinta durante la settimana”.

Infine, il numero 5 bianconero, ha svelato quello che a suo dire potrebbe essere la chiave vincente per conquistare il settimo scudetto consecutivo: “Cosa conta di più adesso tra tecnica, cuore o gambe? Io dico cuore, la volontà di andare a tutti i costi di andare sul campo per vincere queste partite. Non ci rimane nient’altro perchè il campionato sarà duro fino alla fine e la nostra squadra avrà la volontà di portare a casa questo settimo Scudetto che sarebbe straordinario per la società, per noi. Noi vogliamo essere ancora i più forti d’Italia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy