Hellas Verona-Udinese, Pecchia: “Il campo ha detto chi siamo. Credevamo di fare qualcosa in più…”

Hellas Verona-Udinese, Pecchia: “Il campo ha detto chi siamo. Credevamo di fare qualcosa in più…”

Le dichiarazione dell’allenatore dell’Hellas Verona, Fabio Pecchia, dopo il brutto ko contro l’Udinese

di Mediagol93

Tanta delusione al Bentegodi, teatro dell’ennesima sconfitta dell’Hellas Verona.

Un risultato pesante, quello maturato dalla compagine veneta contro un Udinese non irresistibile, che indica sempre di più lo stato difficoltà in cui versa la squadra di Fabio Pecchia. Intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” è lo stesso allenatore gialloblu a commentare la brutta prestazione dalla sua squadra: “A Verona ho vissuto 20 mesi con molta intensità, una grande esperienza per me. Abbiamo provato in tanti modi a giocare senza punte e questo ci ha creato molti problemi. Però abbiamo sempre dato il massimo. Lee è un gran professionista, si è sempre applicato tantissimo e sa riconoscere le situazioni. Ha avuto anche alcune occasioni per segnare. Quello che dice il campo è la realtà, abbiamo fatto 25 punti, il rettangolo di gioco ha detto questo, anche se credevo di fare qualcosa in più. Non mi sono mai sentito abbandonato dal club ed il mercato e stato valutato insieme. Faccio fatica ad esternare se è stato fatto qualcosa di positivo, la cosa certa è che è stata una grandissima esperienza formativa. La partita in cui ho pensato che era finita? È stata con il Milan, mentre al Bentegodi contro Spal e Genoa potevamo dare di più”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy