Guidolin: “Ringrazio chi mi ha cercato in Italia. Swansea? Volevo vivere una nuova esperienza all’estero”

Guidolin: “Ringrazio chi mi ha cercato in Italia. Swansea? Volevo vivere una nuova esperienza all’estero”

L’intervista al neo-tecnico dello Swansea.

Commenta per primo!

“Un pe­rio­do di ri­po­so non gua­sta­va, ma il ri­chia­mo dello sport è sem­pre forte”. Lo ha detto Francesco Guidolin, intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’. L’ex mister di Palermo e Udinese, neo-tecnico dello Swansea, ha spiegato la scelta di ripartire dopo circa due anni di inattività dalla Premier League. “Non mi sono mai sen­ti­to ab­ban­do­na­to dal cal­cio ita­lia­no e rin­gra­zio tutti quel­li che in que­sto pe­rio­do mi hanno cer­ca­to. Ho però pre­fe­ri­to aspet­ta­re perché vo­le­vo vi­ve­re un’altra espe­rien­za all’este­ro – ha dichiarato Guidolin -. Alla fine l’at­te­sa è stata pre­mia­ta. Sa­pe­vo che non era fa­ci­le perché a li­vel­lo in­ter­na­zio­na­le non sono fa­mo­so, ma è stato bravo il mio agen­te Frank Trim­bo­li a co­glie­re quest’oc­ca­sio­ne e por­tar­mi a Swan­sea”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy