Curiosità: “Belen ha chiamato Higuain e gli ha risollevato il morale”. La soubrette ha fatto gli auguri al Pipita per il match col Napoli

Curiosità: “Belen ha chiamato Higuain e gli ha risollevato il morale”. La soubrette ha fatto gli auguri al Pipita per il match col Napoli

Il centravanti argentino ha ricevuto gli auguri della soubrette con cui ha ballato nel corso di una trasmissione di Giletti.

1 Commento

Sono quelli di Belén Rodriguez gli auguri più graditi pervenuti a Gonzalo Higuain in vista del match di stasera contro il Napoli.

Secondo quanto riportato da La Verità, il nuovo quotidiano diretto da Maurizio Belpietro, la conduttrice argentina avrebbe chiamato ieri sera il connazionale per dargli il suo amichevole supporto. I due hanno ballato insieme nel corso di una trasmissione di Massimo Giletti e da allora i giornali scandalistici rispolverano periodicamente l’ipotesi di un legame sentimentale tra i due.  La chiamata sarebbe stata particolarmente gradita dal centravanti che in serata affronterà i suoi ex compagni di squadra allo Juventus Stadium.

LA CHIAMATA  – “Gli auguri più graditi (forse) sono quelli che a Gonzalo Higuain sono arrivati ieri sera da Belén Rodríguez, per telefono – riporta il quotidiano La Verità -. Tra i due, hanno ipotizzato addirittura i giornali rosa, esiste qualcosa di più di un’ affettuosa amicizia. Nulla si sa sulla consistenza del rapporto ufficiale con Lara Wechsler né sulle eventuali gelosie di questa amabile fidanzatina, acqua e sapone. La ragionevolezza ( o credibilità) del gossip era fondata non solo sul fascino sensuale di Belén e le sue facili accensioni sentimentali, quanto sulla propensione del goleador a concedersi notti brave e peccati di gola (non esclusivamente di carattere gastronomico). Napoli era calda e complice e lui era assoluto protagonista, almeno nell’ultima stagione. Torino è fredda e diffidente e lui è uno dei tanti. Di più: è uno tra i tanti che hanno vinto e rivinto senza di lui, ultimo arrivato. I bene informati dicono che Gonzalo ha stabilito un asse di amicizia forte solo con Dybala, suo connazionale, e per il resto è isolato, forse smarrito, chissà se anche nostalgico. Oggi tutto questo si vedrà, il calcio – in campo – è trasparente. Fuori campo, non è escluso che oggi stesso o a breve torni a profilarsi l’ ombra sinuosa e seduttiva di Belén”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Crazyhorse - 1 mese fa

    Di sicuro il morale non glielo avrà risollevato con una telefonata…io penso con qualche prova microfonica..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy