Chievo, Schelotto: “Felice di essere tornato. Quattro anni fa preso in giro da chi lavorava in questo club…”

Chievo, Schelotto: “Felice di essere tornato. Quattro anni fa preso in giro da chi lavorava in questo club…”

Le dichiarazioni del centrocampista del club clivense, Ezequiel Schelotto, rilasciate nella consueta conferenza stampa di presentazione

Ezequiel Schelotto, dopo quattro anni, tornerà a vestire la maglia del Chievo Verona.

Un clamoroso ritorno, quello del centrocampista argentino in gialloblu, che si aggiunge ai tanti avvenuti nell’ultima sessione di mercato nei vari club di Serie A.

Ha scelto la maglia numero 2, l’ex Sporting Lisbona, approdato a Venezia con la formula del prestito  secco dagli inglesi del Brighton & Hove Albion. Intervenuto durante la consueta conferenza stampa di presentazione, il giocatore, ha voluto immediatamente togliersi qualche sassolino dalla scarpa raccontando un particolare retroscena risalente alla sua precedente esperienza nel club clivense.

“Torno dopo quattro anni di assenza, sono veramente felice perché ci sono ragazzi che giocavano con me anche quattro anni fa. Nessuno sente la pressione, purtroppo a volte i risultati non arrivano, ma nelle ultime partite si sono visti i risultati e si è visto il Chievo che conoscono tutti. Io mi sento bene, mi alleno da dieci giorni con la prima squadra, il mister mi ha chiesto determinate cose. Quattro anni fa magari guadagnavo tanto, in quel momento avrei voluto rimanere al Chievo. Non è stata una cosa bella quello che è successo, ringrazierò sempre il presidente Campedelli, sono tornato anche per lui. Ci sono state persone che lavoravano prima qui che mi hanno preso in giro per più di un mese. Allo Sporting ho fatto due anni grandissimi, ma è stata dura mandare giù quel boccone”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy