Chievo-Lazio, Inzaghi: “Le responsabilità sono anche mie. Radu? Avrei voluto cambiarli tutti…”

Chievo-Lazio, Inzaghi: “Le responsabilità sono anche mie. Radu? Avrei voluto cambiarli tutti…”

Il tecnico dei biancocelesti ha parlato al termine della sfida contro i gialloblù

Terzo pareggio consecutivo per la Lazio.

Nel posticipo pomeridiano della quattordicesima giornata di Serie Abiancocelesti sono scesi sul campo del Chievo, non riuscendo a trovare i tre punti per ritornare al quarto posto in classifica. I padroni di casa erano addirittura passati in vantaggio grazie al gol di Sergio Pellissier, ma gli ospiti hanno trovato il pari nel secondo tempo con Ciro Immobile, arrivato a quota nove reti in campionato.

Al termine del match il tecnico delle Aquile, Simone Inzaghi, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, lamentandosi per la poco brillante prestazione dei suoi uomini: “Peggio di così nel primo tempo non potevamo fare, l’ho detto ai ragazzi. Abbiamo sbagliato l’atteggiamento, dobbiamo prenderci le nostre responsabilità. Un primo tempo così non l’avevamo mai fatto in questi tre anni. Sono l’allenatore e le responsabilità sono anche mie. Alla fine forse meritavamo qualcosa in più, ma giusto pareggiare dopo un primo tempo così. Mi preoccupano i tre pareggi consecutivi. Per la prima volta non siamo al quarto posto. Mi sarei aspettato di più dalla squadra. Mi prendo la responsabilità, insieme ai calciatori, per il pessimo approccio. Ora dobbiamo continuare a lavorare meglio“.

Sulla prestazione di Joaquin Correa, che ha partecipato attivamente al pareggio della Lazio servendo l’assist a Immobile: “Come tutti, Correa nel primo tempo doveva fare meglio, nella ripresa si è mosso meglio. All’intervallo ho tolto Radu perché era ammonito, ma avrei voluti cambiarli tutti, avevo l’imbarazzo della scelta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy