Cassano: “Montella bravo, ma allena una squadra di scappati di casa! Totti? nessuno deve permettersi…”

Cassano: “Montella bravo, ma allena una squadra di scappati di casa! Totti? nessuno deve permettersi…”

Il fantasista ex Sampdoria, Antonio Cassano, senza peli sulla lingua.

Commenta per primo!

Come sempre, senza peli sulla lingua. Antonio Cassano ospite su Italia Uno, ha parlato di varie tematiche. Dal futuro di Totti al centravanti Mario Balotelli, passando per il Milan, sua ex squadra. Queste le sue parole:

Totti? Fossi in Totti non smetterei di giocare. Se sta bene in A farà ancora tanti gol, deve continuare. Io personalmente gli consiglio di andare avanti e sono convinto che anche lui voglia farlo: nessuno deve azzardarsi di dirgli cosa deve fare – ha dichiarato Fantantonio -. A me piacerebbe finire la carriera da qualche parte e con Totti giocherei ancora: decida lui dove. È il calciatore con cui mi sono divertito di più in assoluto. Milan? Per quanto riguarda Montella direi che merita un 10, ha una squadra di scappati di casa! Ai miei tempi non si sarebbero spogliati neanche fuori da Milanello. Non possono giocare nel Milan. Balotelli? È un ottimo calciatore, ma ne passa da essere un campione. Lui si è offeso dicendo che gli amici nel calcio non esistono e questo è un problema suo. Io gli amici ce li ho a casa mia e dico quello che penso“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy