Atalanta, Gasperini: “Spero che Zapata superi Ronaldo. Di Francesco? Dispiaciuto per lui, suo esonero sconfitta di tutti…”

Atalanta, Gasperini: “Spero che Zapata superi Ronaldo. Di Francesco? Dispiaciuto per lui, suo esonero sconfitta di tutti…”

Le dichiarazioni del tecnico degli orobici, Gian Piero Gasperini, su vari temi caldi della Serie A

“L’esonero è una sconfitta personale, probabilmente di tutti”.

Ne è certo Gian Piero Gasperini che, intervenuto nella giornata di ieri  alla presentazione del libro “il mestiere più bello del mondo: faccio il giornalista”, ha parlato del recente esonero dell’ormai ex tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco: sollevato dal proprio incarico dopo l’eliminazione della Roma dalla Champions League.

“È come se uno di voi venisse bocciato a scuola dopo aver studiato tutto l’anno – ha continuato l’allenatore rivolgendosi al suo giovane pubblico composto da bambini tra i 6 e i 10 anni –  Penso al collega Di Francesco, sono molto dispiaciuto per lui. Quando mi arrabbio so di non dare l’esempio, colpa dell’adrenalina e della carica per una partita”.

Inevitabile la parentesi relativa allo straordinario cammino dell’Atalanta in Coppa Italia: “Posso solo immaginare l’entusiasmo qui a Bergamo se conquistassimo la finale… Noi ce la metteremo tutta per vincere”.

Infine un particolare auspicio: “Spero che Zapata superi Ronaldo, sarebbe una gran cosa per il gruppo. Tutti i ragazzi hanno un ruolo fondamentale, sono i protagonisti, la mia missione è migliorare il talento. Aspetto che conta, come in ogni altro contesto lavorativo. Credo nell’energia positiva che va sempre coltivata, come l’entusiasmo. Pure io rischiai l’esonero poco dopo essere arrivato all’Atalanta. La squadra, però, giocava. E contro il Napoli, ottobre 2016, trovai la soluzione”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy