Zenga: “Nel giudizio argentini, pesano i 4 punti”

Zenga: “Nel giudizio argentini, pesano i 4 punti”

Durante l’odierna conferenza stampa, l’allenatore del Palermo Walter Zenga ha parlato della Roma, prossimo avversario dei rosanero. “I giallorossi non hanno punti deboli. Basti pensare.

Commenta per primo!

Durante l’odierna conferenza stampa, l’allenatore del Palermo Walter Zenga ha parlato della Roma, prossimo avversario dei rosanero. “I giallorossi non hanno punti deboli. Basti pensare a una squadra che ha Totti, Pizarro, Vucinic, non è una squadra che ha debolezze”. In seguito il tecnico si è espresso in merito agli argentini Javier Pastore e Nicolas Bertòlo. “Con Pastore e Bertolo siamo di fronte a una questione un po strana, se li tieni in campo allora ci si lamenta che non li si fa crescere, se non giocano ci si chiede perché li si è acquistati. Qualsiasi valutazione, in qualunque modo si agisca, viene fatta in base ai quattro punti in quattro partite. Credo che il discorso degli argentini sia stato particolarmente gonfiato. E’ chiaro che a 19 anni, vieni dall’Argentina, è normale che ci possa volere un po’ di tempo. Quando eravamo in Austria – ha concluso Zenga – lo dicevamo già che farli giocare era l’unico modo per fargli fare esperienza e sistemare gli errori fatti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy