Zavanella: “Stadio Juve sogno, ora Palermo”

Zavanella: “Stadio Juve sogno, ora Palermo”

Il nuovo stadio della Juventus rappresenta un passo avanti per il calcio italiano. E il primo impianto di proprietà in un club in Italia. A Radio Sportiva parla colui che lo ha realizzato,.

Commenta per primo!

Il nuovo stadio della Juventus rappresenta un passo avanti per il calcio italiano. E il primo impianto di proprietà in un club in Italia. A Radio Sportiva parla colui che lo ha realizzato, larchitetto Gino Zavanella. “E un sogno che si realizza per me architetto e appassionato di architettura sportiva essere presente allinaugurazione – afferma il progettista -. Oltre ad essere un impianto allavanguardia sotto vari aspetti è uno dei meno cari: una soddisfazione totale. In questi anni ho visitato più di 70 stadi, non cè un modello particolare. Abbiamo tentato di portare un esempio unico. Rivolto ai tifosi della Juventus ma anche alla città, è un polo urbano davvero utilizzato sette giorni su sette. Sarà unagora degli anni 2000, perchè sarà frequentato da persone che andranno per passare del tempo”. Poi Zavanella parla degli stati di proprietà e aggiunge. “Mi auguro che il prossimo stadio che inizieremo presto sia quello del Palermo. Mi affascina lidea di Maurizio Zamparini che ha deciso di farlo allo Zen, un quartiere difficile – ha aggiunto – Lo stadio della Roma? Il progetto cè, è lì. Speriamo bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy