ZAMPARINI:”ECCO COME SARÀ NUOVO PALERMO”

ZAMPARINI:”ECCO COME SARÀ NUOVO PALERMO”

“Sicuramente la squadra va rifatta forte, ma bisogna anche badare al bilancio. L’Italia non è più economicamente quella di 10 anni fa, le aziende non sono economicamente quelle di 10.

Commenta per primo!

“Sicuramente la squadra va rifatta forte, ma bisogna anche badare al bilancio. L’Italia non è più economicamente quella di 10 anni fa, le aziende non sono economicamente quelle di 10 anni fa. Le banche non ti danno più un euro, al Palermo hanno tolto tutti i fidi dei conti correnti e le fidejussioni, come hanno fatto con tutte le altre società di calcio. Il calcio non è sostenuto da questo Paese, secondo me è un errore, perché il calcio come giro economico è sano, uno dei più sani per le regole che ci siamo dati. Bisogna sempre dare un occhio al bilancio, per fortuna Palermo è una piazza importante, per fortuna abbiamo una squadra che ha dimostrato con Sannino di essere già una squadra, per cui il telaio della squadra rimane quello che ha fatto la Serie A, con innesti che dobbiamo fare. Ci sono dei giocatori, prendi Cavani del Napoli, prendi Ilicic per noi, con le dovute proporzioni, che sono loro che non vogliono rimanere in una piazza come Palermo già in Serie A, figuriamoci in Serie B. Una delle cose maggiori che devono avere i giocatori è la motivazione. Quindi – prosegue il presidente Maurizio Zamparini a Radio 1 – se andrà via l’Ilicic che ha voglia di andare via troveremo un altro giovane che ha voglia di stare da noi, come abbiamo trovato i Pastore, come abbiamo preso i Toni e gli Amauri e poi li abbiamo dati via. Penso si fermerà da noi Hernandez, si fermerà Dybala. Faranno la differenza alla grande. Stiamo lavorando a un Palermo che in Serie B deve primeggiare, penso che ci riusciremo, però guardiamoci bene i bilanci. I tifosi devono capire che l’Italia ha bisogno che si facciano le cose per bene, io lo faccio anche nel calcio, ma ha bisogno soprattutto di ripartire come paese e la nostra forza economica va messa nel creare posti di lavoro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy