ZAMPARINI TESTA A TESTA TIFOSI Il boomerang dopo la contestazione Mangia, impatto positivo sul web

ZAMPARINI TESTA A TESTA TIFOSI Il boomerang dopo la contestazione Mangia, impatto positivo sul web

di Sarah Castellana Vogliamo pensare che il “chiarimento” di ieri tra una parte di tifoseria e il presidente Zamparini sia servito a qualcuno per riflettere. Cè stata tensione, sono volate.

Commenta per primo!

di Sarah Castellana Vogliamo pensare che il “chiarimento” di ieri tra una parte di tifoseria e il presidente Zamparini sia servito a qualcuno per riflettere. Cè stata tensione, sono volate parole grosse e si è creato un precedente perché mai limprenditore friulano era stato contestato in questo modo dalla tifoseria rosanero: un centinaio di persone a intonare cori durante la sua conferenza stampa, qualcuno in meno circa quaranta minuti dopo, quando il patron ha deciso di scendere dalla torre nord dello stadio per incontrare di persona i contestatori. Apprezzabile latteggiamento di Zamparini che con coraggio non si è sottratto al confronto, assolutamente poco condivisibile invece il modo in cui i tifosi hanno cercato di discutere le loro ragioni. Paradossalmente, quella di andare tra la folla è stata la scelta più azzeccata (una delle poche negli ultimi mesi) del presidente del Palermo perché dopo il video pubblicato su Mediagol.it la maggior parte dei nostri lettori ha preso posizione (è un campione statistico abbastanza rappresentativo), dimenticando le critiche e le polemiche, e ricordando principalmente le soddisfazioni dell”era Zamparini”. Insomma, un vero boomerang per i “contestatori”, un gol di tacco al 90° per il numero uno del Palermo. Non è stato uno spettacolo gradevole, ma forse è stato utile come una lite chiarificatrice tra due innamorati. Perché, anche se i modi non sono stati eleganti, siamo convinti che tutto sia nato dal profondo amore dei tifosi verso il Palermo; perché come diceva Rossi “i presidenti e i giocatori passano, ma la maglia resta” e questa maglia è quello che vogliono tutelare i supporter rosanero. Bisogna capirsi un po di più, bisogna sapersi accettare con i propri difetti e i propri pregi. Unaltra reazione positiva dei tifosi labbiamo registrata dopo la conferenza stampa del nuovo allenatore del Palermo Devis Mangia: quel tentativo di pronunciare una frase in siciliano ha colpito tutti e ha generato un “effetto simpatia” sul web. Sono stati pochi minuti di conferenza, ma sufficienti a trasmettere il carattere positivo dellormai ex allenatore della Primavera che adesso dovrà convincere anche sul campo i palermitani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy