ZAMPARINI: “Quando Moggi mi mandò Rizzoli…”

ZAMPARINI: “Quando Moggi mi mandò Rizzoli…”

Pochi minuti fa il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha terminato la sua deposizione nel processo in corso a Napoli per Calciopoli. Ecco una parte del confronto tra il pm Narducci e il patron.

Commenta per primo!

Pochi minuti fa il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha terminato la sua deposizione nel processo in corso a Napoli per Calciopoli. Ecco una parte del confronto tra il pm Narducci e il patron rosanero. “Nel 2004 ha trattato con la Juve per Maresca e Miccoli? Sì, andai a Torino ad incontrare l’amico Moggi”. E parlaste solo di questi due giocatori o anche del Palermo? “Moggi mi chiese come andava il campionato, io gli dissi ‘Bene, gli arbitri sono un po’ scarsi’. Mi chiese quali erano gli arbitri migliori della B ed io dissi Rizzoli, e Moggi telefonò e disse: ‘Vediamo se si può avere Rizzoli per il Palermo la prossima gara con il Verona che è importante’ – ha raccontato Zamparini nelle parole raccolte in aula da ­ju29ro.com” – Effettivamente arrivò Rizzoli ed io mi meravigliai. Moggi seppe subito che io ne avevo parlato con gli altri presidenti e mi disse: ‘Bella riconoscenza’; ed io gli dissi ‘Se mi hai voluto fare un piacere non me ne fare più altrimenti dovrò informare le autorità’”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy