ZAMPARINI: “Problema non sono arbitri,Blatter..”

ZAMPARINI: “Problema non sono arbitri,Blatter..”

Il problema degli arbitraggi non è mai tra le big dove c’è l’errore di valutazione, ma nelle partite contro le big in cui i rigori a favore non te li davano mai mentre quelli.

Commenta per primo!

Il problema degli arbitraggi non è mai tra le big dove c’è l’errore di valutazione, ma nelle partite contro le big in cui i rigori a favore non te li davano mai mentre quelli contro, guarda caso sempre. Lo abbiamo visto tutti con Calciapoli. Gli arbitri non si fanno corrompere dai soldi ma dalla carriera dalla volontà di andare avanti. I guai non sono gli arbitri in se e per sé, anche loro sono vittime delle Istituzioni calcistiche che non vogliono la moviola, che non vogliono che nulla cambi. Calciopoli – continua Zamparini – li ha appena sfiorati ma non ha davvero minato le fondamente delle Istituzioni. Fifa e Uefa sono i grandi attori politici di questo calcio. Blatter è lespressione di questo potere. Lui decide tutto, decide che i nostri giocatori vadano a sinistra o a destra, che facciano viaggi intercontinentali anche solo per unamichevole, questo perché alla fine lui possa battere cassa. E il pensiero del presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervenuto a Radio 1 nellapprofondimento calcistico della redazione sportiva della Rai.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy