ZAMPARINI: “Lazio catenaccio, noi periodaccio”

ZAMPARINI: “Lazio catenaccio, noi periodaccio”

Anche attraverso il “Corriere dello Sport”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha voluto mandare un messaggio di commento dopo la sconfitta contro la Lazio, la terza consecutiva tra.

Commenta per primo!

Anche attraverso il “Corriere dello Sport”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha voluto mandare un messaggio di commento dopo la sconfitta contro la Lazio, la terza consecutiva tra campionato e coppa. “L’ho rivista, Sirigu non ha toccato palla. La Lazio è una squadra molto organizzata in difesa ma che gioca un calcio che una volta si chiamava catenaccio. Comun­que sono convinto che alla fine del campionato, il Palermo ar­riverà davanti ai biancazzurri. Per ora ci sono 11 punti di di­stacco? Vedremo alla fine. Per noi è un momento che va così, an­che se sta duran­do troppo a lungo – ha spiegato il patron rosanero – Il rigore non concesso? A mio avviso c’era, forse l’arbitro non poteva vederlo perché era messo di fianco. Probabilmente il guardalinee avrebbe potuto aiutarlo. Il cross è intercettato col braccio largo, Damato non l’ha visto”. Chiusura sulla sfida di Mosca e concetto ribadito. “Giovedì penso che andremo lì con undici riserve”. Rossi è avvisato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy