Vizzini: “Rossi ormai è un ex. Tifosi stupendi”

Vizzini: “Rossi ormai è un ex. Tifosi stupendi”

“Lacrime Rossi? Io lo considero già un ex del Palermo, sono un suo estimatore ma capisco che non c’è più il feeling. Zamparini dovrebbe capire che stasera per Inter-Palermo.

Commenta per primo!

“Lacrime Rossi? Io lo considero già un ex del Palermo, sono un suo estimatore ma capisco che non c’è più il feeling. Zamparini dovrebbe capire che stasera per Inter-Palermo c’erano 12000 spettatori in più allo stadio rispetto alla finale dell’anno scorso tra Inter e Roma, questo deve servirgli per capire che ha una città in cui la gente per i grandi obiettivi è disposta a tutto, noi oggi abbiamo stracciato i tifosi dell’Inter, e questo deve fare sì che la società si attrezzi e abbia uno stile e un modo di essere, in cui l’allenatore non è un lavoratore a cottimo o a ore che si può licenziare come un filippino, o del quale si possa parlare come del dipendente extracomunitario durante le interviste. Questa società diventi la struttura di una grande società perché stasera ha avuto la dimostrazione che ha un grande pubblico. Le cose che ho visto stasera sono da brividi, da pelle accapponata. E mentre si suonava l’inno d’Italia, con la scusa di spegnere alcuni petardi hanno gettato acqua con gli idranti sui tifosi del Palermo in curva sud. Dico “Grazie al Palermo”, grazie ai giocatori del Palermo che hanno onorato la maglia rosanero questa sera, grazie infinite”. Queste le considerazioni del senatore Carlo Vizzini, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy