VITORIA: “Vicinissimo al Palermo, poi..”

VITORIA: “Vicinissimo al Palermo, poi..”

Nonostante le numerose operazioni compiute nel corso dell’ultima finestra di riparazione, il mercato non ha restituito un Palermo privo di lacune. Una su tutte evidenziata dallo stesso patron.

Commenta per primo!

Nonostante le numerose operazioni compiute nel corso dell’ultima finestra di riparazione, il mercato non ha restituito un Palermo privo di lacune. Una su tutte evidenziata dallo stesso patron Maurizio Zamparini quella legata al reparto difensivo. Intervenuto in esclusiva ai microfoni di Palermonews.it, Steven Vitoria, difensore statuario in forza ai portoghesi dell’Estoril ha raccontato le vicende che lo hanno visto protagonista nell’ultima finestra di mercato: “Ho cercato di vivere il mese di gennaio con normalità, lavorando sempre al meglio come se fosse un periodo qualunque. Ho visto il mio nome associato a quello di alcuni club, ma non mi sono mai soffermato a pensare a una mia eventuale partenza o a quello che sarebbe stato il mio futuro. Ho solo pensato a impegnarmi in ogni allenamento per fare bene con l’Estoril. E’ sempre bello vedere il proprio nome accostato a quello di un grande club, con la prospettiva di poter giocare in un campionato di livello come quello italiano. Ho sempre ritenuto importante però non dimenticare la realtà nella quale mi trovavo e della quale avevo voglia di portare in alto i colori. Nello specifico non so come siano andate le cose, ma senza dubbio l’ultima parola spettava all’Estoril proprietario del mio cartellino. Da bravi professionisti siamo pronti a esser soggetti a questo tipo di situazioni almeno due volte a stagione, periodi nei quali può cambiare la tua carriera con il mercato aperto. Sono stato informato dai dirigenti dell’Estoril dell’interesse del Palermo. Se ho mai sentito Lo Monaco? Sì, parlai al telefono con il direttore, il quale mi illustrò brevemente la situazione del club. L’Estoril ha poi ritenuto fosse corretto confermarmi nel suo organico, decisione che ho accettato con rispetto nei confronti del club”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy