VERSO PALERMO-JUVE La SUPERSFIDA di Mediagol KJAER vs CHIELLINI: giovani GIGANTI

VERSO PALERMO-JUVE La SUPERSFIDA di Mediagol KJAER vs CHIELLINI: giovani GIGANTI

Simon Kjaer Il danese che fa gola a mezza Europa voti di Alberto Giambruno TECNICA 7 Riesce a sorprendere tutti, ed a conquistarsi un posto da titolare dopo le prime gare passate in panchina..

Commenta per primo!

Simon Kjaer Il danese che fa gola a mezza Europa voti di Alberto Giambruno TECNICA 7 Riesce a sorprendere tutti, ed a conquistarsi un posto da titolare dopo le prime gare passate in panchina. E’ un difensore di chiara scuola nord-europea: dove non si bada soltanto a spezzare il gioco avversario ma anche a costruire l’azione dalle retrovie. Insomma, lui con i piedi ci sa fare. Tantissimi i margini di miglioramento, ma la base da cui partire è altamente sopra la media. ENFANT TERRIBLE TACKLE 7 E’ giovane, probabilmente ci si aspettava fosse ancora da ‘svezzare’. E invece no. Simon riesce a smentire tutti anche da questo punto di vista. Sicuramente meno ‘duro’ dell’avversario in questa supersfida, ma non tanto meno difficile da superare. Risulta sempre ‘pulito’ negli interventi, rispetto al centrale bianconero. Basti pensare che contro Genoa e Napoli non ha fatto veder pallone a due giocatori come Milito e Lavezzi. E scusate se è poco. CORAGGIOSO COLPO DI TESTA 7,5 Indubbiamente la sua altezza (1.89 m) lo aiuta, ed in area di rigore, che sia un’azione difensiva o che sia un calcio d’angolo per i rosa, può sempre dire la sua ad alta quota. Difensivamente parlando, deve ancora smaliziarsi nelle sfide corpo a corpo in elevazione. In fase offensiva, più di una volta si è reso pericoloso di testa in queste prime apparizioni, fra queste il gol realizzato al Chievo Verona. MARCANTONIO VELOCITA’ 7,5 Non riesci a nascondere il pallone ad un giocatore instancabile come Lavezzi se non sei dotato alla base di doti di corsa (e di fiato) non indifferenti. Sotto questo punto di vista, il difensore numero 24 rosanero non si risparmia, anzi… E’ più indicato rispetto a Carrozzieri se gli attaccanti avversari ti richiedono un lavoro di copertura che unisca, ad un buon senso di posizione, anche la corsa. E questo al danese non manca di certo. SETTE POLMONI QUALITA’ OFFENSIVE 7 Simon in area avversaria si fa vedere più di una volta durante l’arco di una gara. Spesso e volentieri nei pressi di un calcio piazzato, magari un corner, prova a svettare di testa in cerca di gloria, e contro il Chievo c’è riuscito. Anche contro il Napoli è andato molto vicino alla marcatura, ma il portiere partenopeo è stato molto reattivo nel dirgli di no. Riesce ad unire a questo ‘stacco’ un ‘ottima capacità di smarcarsi e di farsi trovare al posto giusto al momento giusto. Scommettiamo che prima della fine del campionato, alla casella dei gol realizzati non troveremo più soltanto il numero uno ? PROVACI ANCORA SIMON Totale: 36 Giorgio Chiellini Il nuovo baluardo della difesa azzurra… voti di Davide Guarcello TECNICA 6,5 Nasce nel Livorno come terzino sinistro, ma nella Juve viene reimpostato come difensore centrale. Mancino, attento in marcatura, Chiellini si distingue nel gioco aereo. Con i piedi non è certo Franz Beckenbauer o Alessandro Nesta, ma nonostante le sue zattere non perde mai il controllo della sfera e non disdegna proiezioni palla al piede fuori dall’area di rigore. CAPARBIO TACKLE 8 È un vero guerriero. Uno di quelli che corre, randella, tallona e spazza via. Nei contrasti con gli avversari non usa mezze misure. Quando interviene è sempre decisivo, con ottime scelte di tempo. A volte un po’ troppo energico. Se fosse un personaggio di un film, sarebbe come Bruce Willis in “Die Hard” , ovvero DURO A MORIRE. COLPO DI TESTA 8 Agli “Oscar del Calcio” dellAssociazione Italiana Calciatori, viene premiato come Miglior difensore del 2008. La sua arma vincente è la testa: i suoi stacchi sono imperiosi: in difesa sfrutta la sua potenza fisica per anticipare gli avversari e arginare le azioni pericolose; mentre in attacco si avvale della sua elevazione, soprattutto nelle palle inattive. STATUARIO VELOCITA’ 8 Rapido in fase di contenimento e nelle ripartenze, la caratteristica del numero 3 bianconero è quella di giocare d’anticipo. Ma anche nei recuperi non è da meno: ama le sfide a cento allora contro gli avversari più rapidi, che il più delle volte rintuzza a dovere. DINAMICO QUALITA OFFENSIVE 7,5 Chiellini è un difensore che non disdegna l’appuntamento con il gol. Con la maglia bianconera ha realizzato 6 reti in 2 stagioni. Nell’attuale campionato, ha messo a segno 2 gol, contro Reggina e Milan. Entrambe nate sugli sviluppi di calci piazzati. I corner rappresentano il suo pezzo forte. INCALZANTE Totale: 38

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy