Vedova Raciti: “1′ silenzio in Catania-Palermo”

Vedova Raciti: “1′ silenzio in Catania-Palermo”

“Rinnovo l’appello per fare un minuto di silenzio all’inizio del derby Catania-Palermo, il prossimo aprile, per ricordare il sacrificio di mio marito e dare una risposta giusta ed educativa alla.

Commenta per primo!

“Rinnovo l’appello per fare un minuto di silenzio all’inizio del derby Catania-Palermo, il prossimo aprile, per ricordare il sacrificio di mio marito e dare una risposta giusta ed educativa alla violenza negli stadi”. E’ la richiesta avanzata oggi, da Udine, da Marisa Grasso, vedova dell’ispettore Filippo Raciti, morto il 2 febbraio 2007 durante gli incidenti prima di Catania-Palermo. “Chiedo che siano le istituzioni e le società di calcio a farlo – ha proseguito Marisa Grasso – perchè deve partire da loro una risposta di insegnamento”. L’appello della vedova Raciti è stato raccolto dall’Università di Udine, promotrice dell’incontro con gli studenti, che ha assunto l’impegno di inviare una richiesta ufficiale per il minuto di silenzio alle istituzioni e alle società sportive siciliane.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy