Trezeguet scalpita: “Mi alleno per giocare…”

Trezeguet scalpita: “Mi alleno per giocare…”

Problemi di abbondanza in casa juventina dopo il recupero del francese David Trezeguet. Il bomber non è contento di come è stato gestito il suo recupero: si allena già da un mese.

Commenta per primo!

Problemi di abbondanza in casa juventina dopo il recupero del francese David Trezeguet. Il bomber non è contento di come è stato gestito il suo recupero: si allena già da un mese con la squadra, ma il bottino di minuti giocati in campionato è ancora fermo ai 9 contro l’Udinese di tre settimane fa. Mercoledì scorso Trezeguet è stato sottoposto a un doppio allenamento. E quando l’indomani ha accusato un affaticamento l’ha attribuito al sovraccarico di lavoro, alla mancanza di correlazione fra lo staff tecnico e quello medico. Non è il primo che se ne lamenta. Ciò che l’ha irritato di più è stato il fatto che tutto il suo recupero era mirato alla partita col Chelsea. Invece il contrattempo, che magari riteneva evitabile, rischia di far saltare tutto. Sabato David non è stato convocato, anche se non doveva essere grave se lunedì era già in campo e ieri ha fatto la partitella. Trezeguet si sente trascurato. «Io mi alleno per giocare», dice il francese che pensa di chiedere un incontro con la società.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy