Torino: tifosi inviano lettera di protesta a Collina

Torino: tifosi inviano lettera di protesta a Collina

Il Centro Coor­dinamento dei Toro Club, or­ganismo che riunisce gran parte dei tifosi granata, ha invato una lettera aperta al designatore Pierluigi Collina con cui esprimono la loro.

Commenta per primo!

Il Centro Coor­dinamento dei Toro Club, or­ganismo che riunisce gran parte dei tifosi granata, ha invato una lettera aperta al designatore Pierluigi Collina con cui esprimono la loro insoddisfazione per alcuni torti arbitrali subiti nelle ultime settimane. “Rifiutiamo con forza di piangerci addosso, abbiamo passato ben di peggio, nella no­stra storia, che Ayroldi, Banti e Bergonzi, però dopo anni do­ve da semplici spettatori ab­biamo visto susseguirsi furti, ingiustizie e una calciopoli a guisa di teatrino d’intratteni­mento temporaneo, vero sol­tanto per gli ingenui, chiedia­mo da ora in poi, equità di giudizio. Vorremmo un giorno scoprire che l’arbitro non è più un avversario – continua – Le chiediamo, signor Collina, una sanzione esemplare nei con­fronti del signor Ayroldi, non perché ha danneggiato noi, ma perché con quello che, pur a fa­tica, definiamo errore, ha cau­sato un’ulteriore, profonda feri­ta ad un mondo, quello del cal­cio italiano, che già malato cro­nico di sudditanze, ha di molto passa­to l’orlo del baratro che aveva di fronte. Crediamo sia una grande occasione, per lei signor Collina, per tutti i ve­ri tifosi e per l’intero mondo del calcio, di segnare un piccolo passo verso una minima, e og­gi purtroppo utopica, regola­rità dei campionati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy