Tifosi: è rosanero la Miss Serie B 2013-2014

Tifosi: è rosanero la Miss Serie B 2013-2014

Ha vinto la palermitana Jole Di Mauro il concorso organizzato dalla Lega di Serie B attraverso la propria pagina Facebook. La sfida a colpi di “mi piace” è stata lunga e difficile.

Commenta per primo!

Ha vinto la palermitana Jole Di Mauro il concorso organizzato dalla Lega di Serie B attraverso la propria pagina Facebook. La sfida a colpi di “mi piace” è stata lunga e difficile perché il testa a testa con la “rivale” del Crotone è stato reso insidioso dallaiuto di altre tifoserie che, come quella del Catania, si sono “gemellate” virtualmente e coalizzate contro il Palermo rappresentato da Jole. Ed è stata una gara senza esclusione di colpi, perché per combattere lo strapotere dei rosanero su internet (che potevano contare sul supporto delle tante community di tifosi, ma anche del principale giornale sportivo della Sicilia, Mediagol.it), le dirette rivale, tra i tanti aiutini, hanno ricevuto pure quelli di qualche profilo fake (falso, ndr) prontamente denunciato dal popolo rosanero (in un caso le tante segnalazioni a Facebook del popolo rosanero hanno permesso la rimozione del profilo incriminato). Alla fine la foto della miss rosanero ha battuto tutti, con 6600 voti, staccando la seconda di circa 600 preferenze. Non sono mancate neanche le polemiche perché durante il gioco (in cui in palio cera soltanto il titolo e nulla più) le concorrenti sono state spesso insultate dai tifosi delle altre tifoserie. Insomma, acque agitate che alla fine hanno spinto la pagina della Lega di Serie B al triste annuncio: “Cari tifosi, cè troppa maleducazione. Questa sarà lultima edizione”. Festeggia invece Jole Di Mauro per questo piccolo successo che comunque gratifica tutta la tifoseria rosanero. “Dopo questa vittoria esaltante e sudata volevo passare ai ringraziamenti – ha detto la “miss” – Molti mi chiedono cosa vinco, beh niente di materiale, è solo un titolo, ma per me conta molto poter rappresentare il Palermo in questa serie in cui siamo per il momento. La fede e lamore per la tua squadra non deve avere niente di materiale, altrimenti non sarebbe amore, e di sacrifici ne ho fatti tanti e ne farò tanti per la mia squadra. Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto dal primo momento cercando incessantemente voti, molti del mio gruppo Rosanerogirls.it, amici ed anche tanta gente che non conosco, ma che mi ha dato una grossa mano. Amici di tifoserie vicine come quelle dei leccesi, dei romanisti, dei padovani, dei siracusani, i tifosi dellAkgragas. Grazie di cuore perché avete capito che il mio è davvero amore per una maglia meravigliosa, quella rosanero. grazie anche a chi ha remato contro perché ho capito cosa siete, ma è il momento di festeggiare. Davvero grazie a tutti, speriamo di potere festeggiare molto presto il nostro ritorno in Serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy