Striscia la Notizia: IL BARBERA NON È SICURO

Striscia la Notizia: IL BARBERA NON È SICURO

Quanto accaduto martedì scorso a Genova, con la partita Italia-Serbia valida per le qualificazioni agli Europei del 2012 non disputata a causa del comportamento della tifoseria ospite, secondo.

Commenta per primo!

Quanto accaduto martedì scorso a Genova, con la partita Italia-Serbia valida per le qualificazioni agli Europei del 2012 non disputata a causa del comportamento della tifoseria ospite, secondo Striscia la Notizia “sembra non avere insegnato nulla”. Il tg satirico di Canale 5, infatti, ha mandato in onda ieri sera un reportage girato nel weekend fuori dagli stadi di Roma, Torino e Palermo in occasione delle partite della settima giornata del campionato di Serie A, attraverso il quale si documenterà “la totale assenza di misure di sicurezza”. Il servizio tenderà a dimostrare come “i fatti accaduti a Genova sembra non abbiano portato a nessun incremento di controlli per prevenire qualsiasi atto di violenza”. Linviato Valerio Staffelli, infatti mostrerà che, “acquistando ticket dai bagarini, è possibile accedere agli stadi eludendo, senza alcuna difficoltà, lostacolo che dovrebbe essere rappresentato dal biglietto nominale, in realtà mai controllato dalla sicurezza”. Allingresso di ogni stadio inoltre, i complici di Striscia la Notizia “non vengono mai perquisiti e riescono a portare sia in curva che in tribuna un oggetto sospetto, di importanti dimensioni che potrebbe essere unarma potenzialmente molto pericolosa”. Domenica al “Renzo Barbera” era stato avvistato linviato di Strisica, Cristiano Militello.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy