Statuto:”Prestia conferma qualità lavoro Palermo”

Statuto:”Prestia conferma qualità lavoro Palermo”

(Intervista realizzata il 14 aprile 2011) Contro il Grosseto nella penultima giornata del Campionato Primavera, il tecnico del Palermo Paolo Beruatto potrà contare su una coppia di difensori.

Commenta per primo!

(Intervista realizzata il 14 aprile 2011) Contro il Grosseto nella penultima giornata del Campionato Primavera, il tecnico del Palermo Paolo Beruatto potrà contare su una coppia di difensori centrali inedita e molto interessante. Da una parte Moris Carrozzieri, fresco di rientro dopo la squalifica di due anni, dall’altra Giuseppe Prestia, reduce dagli impegni con l’Italia Under 18 e giocatore ormai in rampa di lancio. Anche del “gioiello” rosanero ha parlato ai microfoni di Mediagol.it, il tecnico della Primavera del Grosseto Francesco Statuto. “Di Prestia ne ho sentito parlare piuttosto bene, tutti mi hanno detto che è molto bravo e del resto anche noi l’abbiamo potuto vedere all’opera durante la gara di andata in cui ha ben figurato. E’ anche un ragazzo che gioca quasi sotto età, essendo un classe ’93 – ha dichiarato mister Statuto – ma del resto non mi stupisce la qualità di questi singoli perché il settore giovanile del Palermo si conosce ed è piuttosto rinomato, ha sfornato tanti giocatori interessanti, ne sono venuti fuori diversi da lì. Noi qui a Grosseto ne abbiamo uno che è Giovio e sappiamo bene che la qualità del lavoro che svolge la società rosanero è diversa rispetto a quella di tantissime altre squadre. Lo conferma la presenza di tanti giovani calciatori interessanti anche in quest’ultima Primavera. Oltre ad Acquah, nella gara di andata mi sorprese molto il centrocampista Cristofari, dotato di buona tecnica e di un gran passo palla al piede. Interessanti, infine, anche i fratelli Silvestri”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy