SPECIALE CALCIOMERCATO SERIE A E’ scontro tra Inter e Juve Il Milan si affida ad Amelia

SPECIALE CALCIOMERCATO SERIE A E’ scontro tra Inter e Juve Il Milan si affida ad Amelia

Di Attilio Cardella Nella settimana che porterà alla risoluzione di tutte le comproprietà (venerdì è il termine ultimo per le risoluzioni “amichevoli”,.

Commenta per primo!

Di Attilio Cardella Nella settimana che porterà alla risoluzione di tutte le comproprietà (venerdì è il termine ultimo per le risoluzioni “amichevoli”, altrimenti si andrà alle buste che verranno aperte il 30 giugno), è guerra aperta tra Inter e Juventus sul fronte del calciomercato. Dopo l’intromissione nella trattativa fra i bianconeri e il CSKA di Mosca per Krasic, con conseguente cambio di obiettivo per la Juventus, che ha praticamente definito l’acquisto di Martinez dal Catania per 12 milioni di euro (anche se la pista Krasic non è stata del tutto abbandonata, soprattutto se il CSKA dovesse abbassare le sue pretese), il fronte della battaglia si è spostata sul difensore Bonucci. L’Inter ha praticamente trovato l’accordo con il Genoa, detentore di metà del cartellino del difensore, la Juventus si sarebbe accordata con il Bari, detentore dell’altra metà (ai pugliesi la seconda metà di Almiron più la comproprietà di Paolucci). Per capire dove andrà il difensore azzurro bisognerà attendere la risoluzione della comproprietà tra Genoa e Bari. La Juventus, dal canto suo, sembra intenzionata a “vendicarsi” con il Genoa riscattando sia Palladino che Cricito. Nelle prossime ore vedremo l’evolversi di questa intricata trattativa. Ma non solo Bonucci. L’Inter sembra voler contendere alla Juventus anche l’attaccante del Wolfsburg, Dzeko. In realtà i nerazzurri avevano pensato alla punta come possibile sostituto di Milito, tentato di seguire Mourinho al Real Madrid, ma l’allarme sembra rientrato, con Milito che potrebbe restare in nerazzurro con un aumento dell’ingaggio. La Juventus, dal canto suo, sta provando ad inserirsi nella corsa a Kolarov, da tempo sul taccuino di Inter e Real Madrid, inserendo nell’offerta il cartellino di Giovinco. Inter e Juve, infine, potrebbero anche scontrarsi nella corsa all’attaccante tedesco del Colonia Podolski. L’asse Milano-Genova è sempre più saldo, come dimostra anche l’affare Ranocchia, ormai in via di definizione. L’Inter acquisterebbe metà del cartellino del difensore centrale per 7,5 milioni di euro, ma lascerebbe il calciatore (che l’ultimo anno era stato in prestito al Bari) al Genoa per un’altra stagione, riscattandolo del tutto nell’estate 2011. Nell’operazione potrebbe rientrare anche il prestito del giovane Destro dalla Primavera interista al Genoa. I nerazzurri cercano ancora il sostituto per Maicon, ormai certo partente, destinazione Real Madrid. Negli ultimi giorni l’interesse del ds Branca si è spostato su Taiwo, terzino nigeriano in forza al Marsiglia. A centrocampo l’obiettivo è sempre Mascherano del Liverpool, per il quale servono circa 30 milioni. In attacco Benitez vorrebbe Jovanovic. L’ex punta dello Standard Liegi ha già un precontratto con il Liverpool, fatto quando ancora Benitez era sulla panchina dei “Reds”, ma il trasferimento del tecnico all’Inter potrebbe convincere il calciatore a cambiare destinazione. La Juventus, preoccupata dall’infortunio di Buffon, ha acquistato dal Milan Storari per 4,5 milioni. Il portiere è stato fortemente voluto da Delneri, che lo ha avuto l’ultimo anno alla Sampdoria, dove è stato fondamentale per la qualificazione in Champions League, e percepirà circa 1,1 milioni per i prossimi tre anni. In difesa sembra imminente l’arrivo di Gallas, svincolato dall’Arsenal. Vista l’eliminazione della Francia ai mondiali sudafricani, il difensore è atteso a Torino nei prossimi giorni. Trattative aperte con l’Atletico Madrid. Gli spagnoli vorrebbero trattenere il portoghese Tiago, avendo dalla loro la volontà del calciatore. La Juventus vorrebbe cedere ai madrilisti anche Grosso per ottenere non più Aguero, bensì Forlan. La trattativa per l’attaccante uruguaiano è difficile, ma la posizione di Tiago dona alla Juventus qualche chance. Nella posizione di terzino sinistro, a parte Kolarov, piace anche il portoghese del Benfica Coentrao. In uscita Candreva che potrebbe non essere riscattato dall’Udinese. L’Inter non fa sconti. Per la Roma trattenere Burdisso sembra sempre più difficile. La richiesta nerazzurra è di 10 milioni di euro. I giallorossi si cautelano cercando il jolly difensivo dell’Udinese Isla. Intanto si sonda il terreno per l’esterno del West Ham Behrami, obiettivo del Palermo, anche se il passato del nazionale svizzero alla Lazio (con tanto di gol decisivo all’ultimo minuto in un derby) non lo fa vedere di buon occhio dai tifosi. Il Milan, venduto Storari alla Juventus, ha avuto il prestito, con diritto di riscatto della metà, del portiere Amelia dal Genoa (dove ha vissuto un’annata a dir poco tormentata). Sempre con la formula del prestito, Galliani ha chiesto al Barcellona Caceres e Hleb. Il sogno resta sempre Ibrahimovic, ma il calciatore potrebbe finire al Manchester City in uno scambio con Robinho. Obiettivo concreto per l’attacco è il brasiliano Luis Fabiano del Siviglia, ma prima bisognerà vendere Huntelaar. L’unica offerta arrivata per l’attaccante olandese è quella da parte del Fenerbache (si parla di una cifra intorno ai 18 milioni), ma la destinazione non è gradita al calciatore. In uscita potrebbe esserci anche Ronaldinho, sul quale ci sarebbe l’interessamento dei Los Angeles Galaxy. Dal Cagliari potrebbe arrivare Lazzari, mentre si deve ancora decidere il destino dell’esterno brasiliano Mancini. Il riscatto dall’Inter è fissato a 3 milioni e 750 mila euro, ma i rossoneri non sono convinti dell’investimento. Si muove molto sul mercato la Lazio. Carrizo ritorna al River Plate in prestito oneroso con riscatto fissato sui 6 milioni. Piace l’esterno messicano, in evidenza con la maglia nazionale ai mondiali, Barrera del Pumas. Per il ruolo di regista si osserva Fernandes, nazionale svizzero in forza al Saint Etienne, seguito anche da Palermo e Genoa. In alternativa potrebbe esserci Hernanes del San Paolo, che dopo l’ultima deludente stagione ha perso molti estimatori (Real Madrid, Inter e Milan su tutti). Il Genoa , oltre a Fernandes, cerca, proprio dalla Lazio, Ledesma. Ai capitolini potrebbe andare Papastathopoulos. Partito Amelia, è in arrivo il numero uno del Chievo Sorrentino. Si è momentaneamente congelata la trattativa per il viola Donadel, mentre si cerca di avere in prestito dal Totthenam il messicano Giovani Dos Santos, l’ultima stagione in prestito al Galatasaray. Oltre al messicano per l’attacco si continua a seguire Eder. La Sampdoria ha scelto il portiere per la prossima stagione. Sarà Curci, ultima stagione al Siena. Riscattata la seconda metà dell’attaccante Pozzi dall’Empoli. I liguri si inseriscono nella corsa all’attaccante dell’Az Alkmaar Dembelé, ma la Fiorentina resta in vantaggio. I viola cercano anche Mascara del Catania, su precisa indicazione del nuovo allenatore Mihajlovic, e Acquafresca del Genoa. A centrocampo piace Gargano del Napoli e lo svincolato Bresciano. Potrebbe partire Bolatti, di ritorno in argentina, anche se nelle ultime ore sembra si sia fatto vivo per il giocatore il Palermo. Il Palermo è ad un passo da Gavazzi, centrocampista del Vicenza, mentre sonda il terreno per il terzino sinistro Garcia del Rosario Central. Il Napoli continua ad essere alla ricerca di una punta. Ai nomi di Gilardino e Fred si aggiungono quelli di Roger, attaccante del San Paolo che ha giocato l’ultimo campionato nel Guarani, e Cristiano Lucarelli, quest’ultimo seguito anche dal Brescia. Proprio il Brescia sta provando a portare in Italia l’attaccante scozzese Boyd, svincolato dai Rangers. Il Cagliari, che ha ufficializzato Bisoli come nuovo allenatore, ha acquistato il fantasista del Modena Pinardi. L’arrivo di Pinardi potrebbe favorire la partenza di Lazzari, destinazione Milan. Schelotto resta al Cesena anche la prossima stagione. L’esterno è stato riscattato dall’Atalanta che lo lascerà un altro anno in prestito in Emilia. Il Cesena ha riscattato la metà di Parolo dal Chievo. Proprio il Chievo è alla ricerca di un sostituto per il partente Sorrentino. Rubinho e Consigli in lizza per il posto vacante. In attacco si segue la pista Hoffer reduce da una sfortunata stagione nel Napoli. Il Catania chiede in prestito al Bayern Monaco José Sosa per sostituire il partente Martinez. L’Udinese pressa per avere il difensore dell’Atalanta Garics. In attacco continua la corte a Denis del Napoli. Pronto un doppio colpo per il Bari: in arrivo, dal Livorno, il centrocampista Pulzetti e il difensore Knezevic. Il Bologna prova a prendere Krhin dall’Inter e l’ex rosanero Brienza dalla Reggina. Lo speciale calciomercato termina con le risposte alle domande dei lettori di Mediagol.it Marco domanda come mai non si sentono voci di un interessamento del Palermo sui giocatori impiegati ai mondiali, segnalando anche l’attaccante svizzero Derdiyak (Bayern Laverkusen) e il centrocampista cileno Matias Fernandez (Sporting Lisbona), che bene si sono comportati in queste prime partite con le rispettive nazionali. Come già accennato durante lo speciale calciomercato della scorsa settimana, i giocatori impegnati nei mondiali sudafricani sono costantemente monitorati dagli osservatori di tutto il mondo e anche dal Palermo, come Winston Reid centrale neozelandese accostato ai rosanero. Gaetano chiede se il Palermo ha già trovato un vice-Liverani. Trovare un giocatore con le caratteristiche di Liverani non è affatto semplice. In genere questo tipo di giocatori sono ricercatissimi da tutte le squadre e chi li ha se li tiene stretti. Tante le voci di mercato su questo ruolo, tanti i nomi accostati ai rosanero, da Ledesma allo svizzero Fernandes passando per l’argentino Bolatti, ma ancora non c’è niente di concreto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy