Spalletti: “Parlare di divisioni crea problemi”

Spalletti: “Parlare di divisioni crea problemi”

L’allenatore della Roma Luciano Spalletti ha parlato a Sky nel postpartita di Roma-Genoa. Sulle parole di De rossi “è un allenatore per cui noi, la società e i tifosi.

Commenta per primo!

L’allenatore della Roma Luciano Spalletti ha parlato a Sky nel postpartita di Roma-Genoa. Sulle parole di De rossi “è un allenatore per cui noi, la società e i tifosi dobbiamo baciare per terra dove cammina…”in riferimento alla vicenda “Panucci” “Quando la mia squadra vince così io non cammino per terra…rimango mezzo metro in aria… Comunque credo sia sbagliato chiedere ai giocatori di commentare situazioni come quelle recenti… Quando si parla di divisioni si crea il problema. La cosa è più semplice. Noi frequentiamo lo spogliatoio, noi ci confrontiamo su tutto quello che succede. Di conseguenza c’è sempre una logica da seguire. Buon senso e logica trovano la soluzione corretta. Per quello che è successo c’è una lettura facile c’è chi vuole fare delle forzature…Ci sono le comodità…A me probabilmente non deve neanche fare le scuse, però quello che succede alla squadra io lo devo sapere, se fa le scuse alla squadra le voglio sentire anche io. Non è attraverso un comunicato che si fa… Noi siamo nello spogliatoio, Christian (ndr Panucci) oggi ha fatto l’allenamento io c’ero…” Parlando di terzini… “Facciamo i complimenti a Motta, il ragazzo è entrato in campo con grande personalità non è facile entrare così in uno stadio come l’Olimpico dove non è facile giocarci le prime volte e mostrare la tranquillità , la qualità e la forza come invece ha fatto lui”. In questa partita cosa ha fatto la differenza? “Probabilmente la nostra qualità, ho trovato il Genoa una squadra eccezionale.Tre a zero, che è giusto ma loro hanno mantenuto dei livelli impressionanti ripeto infatti i complimenti a questa squadra”. Sull’Arsenal sarà assente Adebayor per infortunio… “Succede a tutti il fatto degli infortuni, a noi e agli altri. A noi ne succedono tanti e si mette a rischio la possibilità di sostituire in alcuni ruoli, loro invece hanno una rosa abbondante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy