Serie A: La situazione delle squadre

Serie A: La situazione delle squadre

La stagione calcistica 2009-2010 è appena giunta alla conclusione. Solo una settimana fa si doveva assegnare scudetto e quarto posto. Ma già da lunedì scorso si lavora per il.

Commenta per primo!

La stagione calcistica 2009-2010 è appena giunta alla conclusione. Solo una settimana fa si doveva assegnare scudetto e quarto posto. Ma già da lunedì scorso si lavora per il nuovo campionato che inizierà con i ritiri precampionato i primi di luglio. Ma in mezzo tra il vecchio e il nuovo c’è un mondiale da giocare in Sudafrica. In attesa delle tre squadre che verranno promosse dalla serie B, ai nastri partenza al momento vi sono 17 squadre, la redazione di Mediagol.it ha analizzato la situazione delle squadre che parteciperanno alla prossima stagione. BARI: Ancora da definire la posizione del nuovo direttore sportivo che prenderà il posto di Perinetti. In pole Carlo Osti e Guido Angelozzi. BOLOGNA: Sono sempre più insistenti le voci di un possibile acquisto di Aldo Spinelli (ex presidente di Genoa e Livorno) del Bologna Calcio. L’attuale società Menarini non conferma ma non nega l’esistenza di una trattativa. CAGLIARI: Il presidente rossoblu Massimo Cellino sta cercando un sostituto di Allegri, ad un passo dal Milan. In pole Pierpaolo Bisoli attuale tecnico del Cesena. CATANIA: Raphael Martino centrocampista del Paulista, secondo quanto scrive il sito ufficiale della società brasiliana è un giocatore del Catania. Per Lo Monaco sarebbe il primo acquisto per la nuova stagione. CHIEVO VERONA: In attesa di una decisione dell’attuale tecnico Mimmo Di Carlo in procinto di cambiare squadra, il presidente dei clivensi Luca Campedelli sta sondando il terreno per Alessandro Calori, il tecnico che ha portato in serie B il Portogruaro. FIORENTINA: Si saprà solo l’8 giugno se Prandelli sarà il nuovo ct della nazionale. Intanto Pantaleo Corvino, ds della Fiorentina, sta cercando il successore di Prandelli. In lizza c’è il sogno Dunga, attuale ct della Fiorentina, ma Corvino ha pronto anche un piano B, sono calde le piste che portano a: Zola (ex manager Wet Ham) e Gasperini (allenatore Genoa) e Giampaolo (ex Siena). GENOA: Qualche dubbio sulla permanenza in rossoblù di Moretti e Bocchetti. Entrambi stanno benissimo a Genova ma per Bocchetti ci sono richieste dal Napoli di Mazzarri. INTER: Dopo la vittoria in Champions League, attesa 45 anni, I’Inter di Josè Mourinho si laurea campione d’Europa e d’Italia. Con la vittoria dello scudetto, della Champions e della coppa Italia è la prima squadra italiana nella storia del calcio nostrano a fare la tripletta. Mourinho intanto in conferenza stampa dice addio alla squadra nerazzurra, esattamente come fece sei anni fa col Porto quando dichiarò di voler lasciare il Portogallo per provare una nuova esperienza all’estero. JUVENTUS: In settimana l’insediamento di Andrea Agnelli come presidente, Beppe Marotta come direttore sportivo e di Gigi Del Neri come allenatore hanno disegnato il nuovo assetto societario della società. Intanto Del Piero ha dichiarato di voler rimanere a vita alla Juventus. LAZIO: In partenza Julio Cruz che non rinnoverà il suo contratto. Mentre Simone Inzaghi lascia il calcio, diventerà tecnico del settore giovanile della società biancoceleste MILAN: La squadra è partita alla volta degli Stati Uniti per una tournee negli USA, in programma dal 26 maggio al 2 giugno. Tra i convocati anche Manuele Blasi, centrocampista del Palermo. NAPOLI: Walter Mazzarri, tecnico del Napoli ha prolungato il suo contratto con la società partenopea fino al 30 giugno 2013. PARMA: Per sostituire Guidolin andato all’Udinese, il patron Tommaso Ghirardi avrebbe pensato proprio all’ex allenatore dei friuliani Pasquale Marino, per guidare il Parma l’anno prossimo. ROMA: Molte le cessioni in casa Roma. I probabili partenti sono: Doni, Cicinho e Baptista. Da risolvere la comproprietà di Motta, Guberti, Curci, Rosi e Antunes. SAMPDORIA: Il presidente Riccardo Garrone deve scogliere il nodo dell’allenatore, papabile Mimmo di Carlo (Chievo) o Sinisa Mihajlovic (Catania). Intanto rigetta la possibilità che partano Pazzini e Palombo destinazione Juventus e Ziegler destinazione Napoli. UDINESE: Arrivano due volti nuovi ad Udine, sono il nuovo ds Larini (da ufficializzare al termine del campionato dell’Ancona) e il nuovo allenatore Francesco Guidolin, che ritorna a Udine dopo più di dieci anni. Intanto presentato il progetto per il nuovo stadio Friuli, la casa dell’Udinese. Sarà uno stadio realizzato attraverso un project financing , 35mila posti tutti coperti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy