Sassuolo: comunicato società su Acerbi-doping

Sassuolo: comunicato società su Acerbi-doping

L’Unione Sportiva Sassuolo ha deciso di far chiarezza sulla decisione presa dalla Federazione di sospendere Francesco Acerbi, per non aver comunicato alla Nado l’assunzione di farmaci che lo.

Commenta per primo!

L’Unione Sportiva Sassuolo ha deciso di far chiarezza sulla decisione presa dalla Federazione di sospendere Francesco Acerbi, per non aver comunicato alla Nado l’assunzione di farmaci che lo aiutavano a combattere il tumore ai testicoli. Mediagol.it vi propone il comunicato ufficiale del club nero-verde. “In relazione alla sospensione cautelare del difensore Francesco Acerbi da parte del Tribunale Nazionale Antidoping a seguito della presenza di Gonadotropina Corionica (hCG) rilevata negli esami antidoping dopo la partita Cagliari-Sassuolo del 1° Dicembre, il Sassuolo Calcio precisa che, considerato il recente e delicato intervento al quale si è sottoposto il calciatore e la presenza attuale della molecola oggetto della positività, nell’esclusivo interesse della tutela della salute del calciatore e della sua privacy, la società e lo staff medico si riservano di eseguire tutti gli accertamenti clinico-laboratoristici necessari per la definizione del quadro clinico. Si precisa inoltre che il calciatore non è stato sottoposto e non si sta sottoponendo a nessuna terapia antitumorale e che quindi nessuna richiesta di esenzione terapeutica era stata presentata all’atto del controllo post partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy