RINAUDO:”Ecco cosa mi ha colpito del Palermo”

RINAUDO:”Ecco cosa mi ha colpito del Palermo”

“Cosa mi ha colpito di questo nuovo Palermo di Mangia? Il modo in cui i giocatori interpretano la partita, a partire da Miccoli, era da un bel po’ di tempo che non lo vedevo così. Al.

Commenta per primo!

“Cosa mi ha colpito di questo nuovo Palermo di Mangia? Il modo in cui i giocatori interpretano la partita, a partire da Miccoli, era da un bel po’ di tempo che non lo vedevo così. Al di là delle sue qualità tecniche che conosciamo tutti, ma quando un tecnico ti dà la fiducia e le motivazioni giuste che per un giocatore sono di assoluta importanza, si rende molto di più. Io rivedo in Fabrizio il cambiamento di questa squadra che alla fine ha avuto un cambio di tecnico all’inizio con Pioli, allenatore che stimo tantissimo. Mi è dispiaciuto molto che sia rimasto pochissimo lì perché l’ho avuto a Salerno e so che è un tecnico preparato, è stato anche un peccato non aver iniziato neanche il campionato e aver vissuto questa disavventura. Ma devo dire che mister Mangia ha dato un’identità diversa a livello di spirito di sacrificio e adattamento per tutti”. E’ questo il pensiero dell’ex difensore di Palermo e Siena, Leandro Rinaudo, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it. “Se c’è qualche rosanero in particolare che mi ha colpito? Sinceramente non ho visto tante partite per intero e quindi non sarei in grado di dire ‘mi ha colpito questo, piuttosto che un altro’. Ho solamente notato in qualche spezzone di gara che ho visto che comunque il Palermo ha cambiato davvero identità ed ora gioca con più spirito di sacrificio, come dicevo prima – ha aggiunto il centrale adesso in forza al Napoli – io sono uno di quei giocatori che con il lavoro e con il sacrificio ha sempre ottenuto i risultati, e penso che comunque in una squadra anche di qualità altissime come potrebbe essere l’Inter o altre big con giocatori importanti, se non c’è il giusto spirito e l’adattamento al sacrificio con i compagni di squadra non credo si vada avanti. Il Palermo è una squadra molto giovane con qualità, ha trovato questo spirito di sacrificio e sta anche trovando i risultati, come lo sta facendo pure questo Siena che si rivede molto nel tecnico Sannino e lo dimostra in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy