Rinaudo: “Mi fa pena gente che ha frainteso mie..”

Rinaudo: “Mi fa pena gente che ha frainteso mie..”

Lex difensore del Palermo e adesso in forza al Livorno, Leandro Rinaudo, ha parlato ai microfoni di Radio Goal: nel corso dellintervista il giocatore amaranto ha fatto chiarezza sulla sua esultanza.

Commenta per primo!

Lex difensore del Palermo e adesso in forza al Livorno, Leandro Rinaudo, ha parlato ai microfoni di Radio Goal: nel corso dellintervista il giocatore amaranto ha fatto chiarezza sulla sua esultanza dopo il gol segnato allHellas Verona, esultanza che è stata vista come una polemica nei confronti dei Napoletani. “Oltre alla questione del presunto labiale contro i napoletani, ieri sono stato accusato anche dai veronesi. Mi è stato detto che avrei urlato fascisti di mer** davanti alla telecamera al momento del goal – ha detto Rinaudo -. Mi fa ridere questa cosa ma sono andato in sala stampa e come sempre ci ho messo la faccia. Ho riferito la verità: cioè che politicamente non so nulla, non so nemmeno la differenza tra destra e sinistra. Per quanto riguarda la questione su Napoli, in un primo momento mi ha fatto rabbia. La gente così mi fa pena, parlo di chi ha messo questa voce in giro. Questa cattiveria gratuita mi fa male, Napoli per me è e rimane una delle città più belle al mondo con gente fantastica. I rapporti si sono rotti quando sono andato dalla Juve e ho detto di essere felice di stare in una grande società, ma lho detto senza discriminare il Napoli. Mi ha chiamato un ragazzo di Napoli dopo la partita ieri, era con tre giocatori azzurri che hanno esultato al mio goal. Questo per dirvi il rapporto che ho con la città, io – conclude – ho la coscienza a posto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy