Rimini: scambio portiere, dov’è quello vero?

Rimini: scambio portiere, dov’è quello vero?

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, è un episodio anomalo quello accaduto nei campi di Rimini venerdì sera: la partita era tra le società amatoriali del Gs Real Vallone di.

Commenta per primo!

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, è un episodio anomalo quello accaduto nei campi di Rimini venerdì sera: la partita era tra le società amatoriali del Gs Real Vallone di Senigallia e la Amelio Convej di Milano ed era valevole per la fase eliminatoria di un campionato nazionale Uisp. Il match ha visto lo scoppio di una rissa, un para-piglia causato da uno straordinario cambio di portiere. L’estremo difensore doveva essere un 30enne di Arezzo e invece era un altro molto più giovane: quando il portiere ha parato il rigore decisivo in campo, è scoppiata una “bagarre”, sedata solo dopo l’intervento dei carabinieri. Questi hanno scoperto, solo in seguito, lo scambio fraudolento del portiere. A denunciare il sospetto di un increscioso scambio di persona è stata proprio la squadra che ne ha pagato le conseguenze, il Real Vallone, la quale si è vista parare un rigore decisivo da un portiere che non doveva neanche essere lì. Adesso resta da stabilire alle autorità l’identità del misterioso portiere che ha determinato la vittoria della squadra milanese, la quale subirà certamente provvedimenti disciplinari da parte dell’Ente sportivo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy