PRIMAVERA: Palermo-Crotone 3-3, il commento

PRIMAVERA: Palermo-Crotone 3-3, il commento

di Roberto Chifari E finita in pareggio la prima giornata della Primavera Tim Cup tra Palermo e Crotone. Partita dalle mille emozioni con 6 gol e tante decisioni della terna arbitrale. La partita.

Commenta per primo!

di Roberto Chifari E finita in pareggio la prima giornata della Primavera Tim Cup tra Palermo e Crotone. Partita dalle mille emozioni con 6 gol e tante decisioni della terna arbitrale. La partita inizia subito in salita per i ragazzi di Capodicasa che rimangono in 10 dopo pochi minuti dallinizio del match. Contropiede fulminante dei calabresi condotto dal centravanti Mauro, steso da Vassallo che compie una brutta scivolata da dietro. Per larbitro è espulsione diretta e calcio di punizione. Un minuto dopo il cartellino rosso sventolato a Vassallo i rosanero sono andati in svantaggio. Calcio di punizione battuto magistralmente dai calabresi, respinta corta di Micai e tap-in vincente di Colosimo da pochi passi. Un Palermo gagliardo e tenace poco dopo agguanta il pareggio. Sugli sviluppi di una punizione a scendere, la palla rimane vagante nellarea piccola e luruguaiano Lores Varela ne approfitta per battere il portiere avversario e segnare la rete dell1-1. Sempre Palermo che al 31 va vicino al gol con Zerbo che però manda a lato dopo un bel dribbling. Al 43 ancora Palermo che passa in vantaggio con un gran gol del baby rosa Bollino che, su punizione dalla destra, disegna una parabola che scavalca la barriera calabrese e “infila” il portiere avversario. Il secondo tempo inizia bene per i rosa che dopo pochi minuti allungano il risultato. Azione dalla sinistra di Di Chiara che palla al piede per 20 metri salta la difesa calabrese e serve un assist perfetto a Zerbo che, da solo davanti al portiere, non sbaglia e segna il 3-1. Ma nel momento migliore per i baby rosanero si spegne la luce e a spegnerla è lattaccante calabrese Colosimo che segna nel giro di 7 minuti altri due gol (tripletta per lui, ndr). Al 24 ancora il Crotone e Micai che fa un miracolo su Cioffi. Al 30 azione personale di Zerbo che salta due avversari e crossa al centro per Rojas, che sfortunato nella conclusione si fa parare il tiro da pochi metri. Da segnalare, infine, al 36 una bella punizone di Bollino ma parata dal portiere calabrese Morabito. Finale Palermo-Crotone 3-3. Il ritorno l1 ottobre in Calabria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy