Pres.Pescara: “Capisco scelta cambio di Sannino”

Pres.Pescara: “Capisco scelta cambio di Sannino”

Palermo e Pescara hanno gli stessi punti in classifica dopo 4 giornate di campionato, ma se il presidente Zamparini ha preferito cambiare da subito la guida tecnica, la posizione di Stroppa è.

Commenta per primo!

Palermo e Pescara hanno gli stessi punti in classifica dopo 4 giornate di campionato, ma se il presidente Zamparini ha preferito cambiare da subito la guida tecnica, la posizione di Stroppa è ben salda anche in caso di ulteriore sconfitta. Intervistato da Calciomercato.it il patron abruzzese Daniele Sebastiani commenta la decisione del collega siciliano. “Ognuno prende le sue scelte orientate anche al tipo di programma che si è stabilito. Il presidente Zamparini ha ritenuto opportuno puntare su un nuovo tecnico, poco soddisfatto dai risultati e con una delusione sicuramente proporzionale al tipo di investimento fatto nel Palermo. Se si crede in un progetto a mio avviso è comunque giusto avere pazienza considerato che, se gli uomini sono giusti e validi il tempo alla fine ti da sempre ragione. Le sconfitte vanno sempre valutate anche nel modo in cui maturano, con la nostra squadra che si è mostrata comunque viva nonostante le battute darresto. Cambiare rotta dopo la brutta partita contro il Torino sarebbe stato fin troppo facile, ma il Pescara ha deciso di puntare sui giovani e abbiamo ben chiaro quello che ci aspettiamo dal nostro tecnico. Se dovessi accorgermi che il mister non ha più in mano la squadra ovviamente sarei pronto a prendere determinate decisioni, ma ad oggi la panchina di Stroppa è ben salda”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy