PRES.CESENA: “PASTORE? NON HO DORMITO..”

PRES.CESENA: “PASTORE? NON HO DORMITO..”

Ieri nella sfida del “Manuzzi” contro il Cesena, “El Flaco” Pastore non ha inciso particolarmente sul match pur giocando una discreta gara. Il presidente del club romagnolo lo.

Commenta per primo!

Ieri nella sfida del “Manuzzi” contro il Cesena, “El Flaco” Pastore non ha inciso particolarmente sul match pur giocando una discreta gara. Il presidente del club romagnolo lo aveva già ammirato dal vivo in una sua perfomance scintillante coincisa con la vittoria dei rosanero in quel di Firenze come rivela in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. “Ho avuto la fortuna di assistere ad una partita del Palermo fuori casa, ero a Firenze quando la squadra di Rossi ha vinto 2-1 e Pastore credo che in quella gara abbia dato il meglio di sé… ho iniziato a non dormire quella notte nell’attesa di incontrarlo da avversario. Magari ieri non è stata la sua migliore partita ma l’argentino è un giocatore che dà sempre l’impressione di fare quello che vuole con il pallone, che porta la palla in giro nel campo come se giocasse con dei ragazzini, per qualità e velocità a volte il suo talento è quasi imbarazzante. Il Palermo quest’anno – ha spiegato Campedelli in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – ha fatto investimenti su molti giocatori giovani e come di consueto li ha centrati tutti. Complimenti a Zamparini ed ai suoi validi collaboratori, devo veramente dire che le scelte fatte si stanno rivelando giuste. A volte è chiaro che ci può anche essere qualche peccato di gioventù e qualche gara steccarla ma valutando la squadra in prospettiva direi chi è al comando del Palermo in questo momento può guardare al futuro con grande ottimismo ed essere soddisfatto del lavoro che sta facendo. La squadra rosa – conclude il numero uno romagnolo – sciorina un possesso di palla bello, limpido e lineare forse a tratti anche troppo sfacciato e lezioso con colpi di tacco che danno onore allo spettacolo e fanno capire come questa squadra possa vincere con chiunque e perdere magari la dimensione della gara per peccati di vanità ma sarei molto sereno se fossi un tifoso rosanero”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy